Serie B - Green, è poker di vittorie: al PalaMangano cade anche Piombino

18.11.2019 00:31 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Green, è poker di vittorie: al PalaMangano cade anche Piombino

La dura legge del PalaMangano non fa sconti: in un'altra gara poco adatta ai deboli di cuore, il Green batte in volata la Solbat Basket Golfo Piombino 72-70 e piazza così il quarto successo consecutivo in campionato. Biancoverdi imbattuti in casa, ora al quinto posto nel girone.

Stessa altitudine in classifica, ma trend diametralmente opposti: entusiasmo alle stelle in casa Green dopo il tris calato su Alba, mentre per Piombino c'è da scrollarsi di dosso la pressione di due sconfitte consecutive. Si apre ad armi pari la contesa al PalaMangano, con i biancoverdi leggermente più in palla nonostante l'assenza del playmaker Dimarco. Dopo 5' la prima fiammata è proprio dei padroni di casa: Lombardo mette la bomba che vale il 15-6 e apre le danze ad un break mortifero, rimpolpato da Pollone che dalla distanza firma il +14. Piombino si sveglia tardi, ma risponde con gli interessi trovando con Eliantonio buone soluzioni dalla media che inchiodano il punteggio sul 22-13 dopo 10'.

Impatta bene la panchina di coach Bassi che riapre il margine con Savoca per il +10 a metà quarto, poi per la Solbat sale in cattedra Sodero: è dell'ex Cefalù il canestro che vale il 26-24, di fatto un preludio all'aggancio a quota 30 firmato da Procacci con 2' da giocare prima dell'intervallo. A ridare ossigeno a Palermo ci pensa ancora Savoca: finta e jumpshot sulla sirena, esecuzione da manuale, che vale il 34-30 al riposo lungo.

Il Green è duro a morire, ma Piombino sembra avere più benzina nel serbatoio: Duranti illude con la bomba del +4, poi sono gli ospiti a prendere in mano l'inerzia. Procacci e Sodero fanno male dal perimetro e, dopo attimi interlocutori, propiziano il primo vero sorpasso dei gialloblù. È Mazzantini l'autore della tripla che gela il PalaMangano ad una manciata di secondi dal termine del quarto: 44-52 il parziale con ancora 10' da giocare.

Leit motiv che non cambia all'inizio dell'ultimo round: è ancora Mazzantini, da tre punti, a sferrare l'apparente colpo del ko per il +12 dopo 32'. Il Green va alle corde, prende fiato e riorganizza le idee. Quando tutto sembra perduto ci pensa capitan Lombardo a caricarsi la squadra sulle spalle: difesa da manuale, assist e punti pesanti le credenziali di una rimonta thriller, con Minoli che non sbaglia nel pitturato per l'aggancio e controsorpasso (59-58) a 5' dalla fine. Da lì è tutta una questione di nervi, il Green però ha ormai le sue certezze in un Pollone sontuoso in difesa e a rimbalzo e in un Lombardo in versione one man show. Neanche l'ennesima bomba di Mazzantini che vale il -1 a 40" dal termine sembra scalfire la corazza Green: Pollone è lucidissimo a subire fallo e convertire i liberi del game-set and match: Palermo vince e convince davanti ad un PalaMangano gremito, batte Piombino 72-70 e festeggia il poker di successi consecutivi in campionato.

Green Basket Palermo - Solbat Basket Golfo Piombino 72-70
Parziali: 22-13, 12-17, 10-22, 28-18

Green Basket Palermo - Bruno Duranti 17 (5/6, 2/4), Giuseppe Lombardo 13 (1/2, 2/3), Tommaso Minoli 11 (4/6, 0/1), Luca Pollone 11 (3/6, 1/3), Luca Savoca 7 (3/4, 0/1), Giuseppe Caronna 6 (2/5, 0/0), Vincenzo Di viccaro 4 (2/4, 0/6), Madieme Thiam mame 3 (1/2, 0/0), Andrea Zini 0 (0/2, 0/0), Salvatore Mazzarella 0 (0/0, 0/0), Federico Micale 0 (0/0, 0/0), Giuliano Biondo 0 (0/0, 0/0). All. Bassi. Ass. Vallesi e La Licata

Tiri liberi: 15 / 25 - Rimbalzi: 31 5 + 26 (Luca Pollone 13) - Assist: 18 (Giuseppe Lombardo 7)

Solbat Basket Golfo Piombino - Saverio Mazzantini 21 (1/1, 4/10), Guglielmo Sodero 14 (2/7, 1/5), Alessandro Procacci 13 (2/3, 3/8), Giacomo Eliantonio 12 (6/7, 0/3), Edoardo Persico 7 (3/7, 0/0), Camillo Bianchi 3 (0/4, 1/2), Alessio Iardella 0 (0/1, 0/3), Alessandro Riva 0 (0/1, 0/0), Tommaso Molteni 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0). All. Andreazza

Tiri liberi: 15 / 19 - Rimbalzi: 31 10 + 21 (Saverio Mazzantini 7) - Assist: 10 (Saverio Mazzantini 5)