NBA - Se Chris Paul e Kobe Bryant avessero giocato insieme...

26.02.2020 23:27 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Se Chris Paul e Kobe Bryant avessero giocato insieme...

In una delle decisioni più strane e controverse della storia recente della lega, il commissario NBA David Stern pose il veto, all'inizio di dicembre 2011, a una trade che avrebbe mandato Chris Paul ai Los Angeles Lakers. 

Ecco lo scambio che la NBA respinse dai Lakers, che sarebbe avvenuto con tre squadre:

Gli Hornets avrebbero ottenuto: Goran Dragic, Kevin Martin, Luis Scola e il primo round 2012 di New York (che divenne Royce White)

I Lakers: Chris Paul. Gli Houston Rockets: Pau Gasol, Lamar Odom

Paul era uno dei playmaker emergenti della Lega e giocava ai New Orleans Hornets, squadra in quel momento senza proprietario e gestita direttamente dalla direzione NBA dopo averla acquistata da George Shinn nel 2010. Una settimana dopo Paul andò ai Los Angeles Clippers, cambiando la storia di tre franchigie.

Nello scambio, gli Hornets ottennero: Eric Gordon, Chris Kaman, Al-Farouq Aminu e il primo turno del 2012 del Minnesota (che divenne Austin Rivers). Mentre i Clippers: Chris Paul, due scelte del 2° round.

Recentemente, è stato chiesto a Chris Paul come sarebbe stato giocare con Kobe Bryant. “Sarebbe stato speciale. Io e Kobe ci siamo sentiti al telefono e ne abbiamo parlato tantissime volte. Io e mio fratello stavamo per prendere un volo per Los Angeles. Adesso è ancora più folle pensarci, visto cosa è successo negli ultimi giorni: abbiamo perso uno dopo l'altro Kobe e David Stern.”