Semiprofessionismo: FIP e FIGC lo chiedono a gran voce al Governo

21.11.2019 19:57 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Semiprofessionismo: FIP e FIGC lo chiedono a gran voce al Governo

I presidenti del Calcio Gabriele Gravina e della FIP Giovanni Petrucci marciano affiancati e compatti verso il semiprofessionismo. E lo hanno ribadito ieri ai margini di un tavolo istituito dal consiglio nazionale del CONI sul «lavoro sportivo».

Cos'è il semiprofessionismo? Una nuova figura giuridica a metà strada tra l'attuale professionismo come regolato dalla legge 91 del 1981, e il dilettantismo che permetta alle società (nel calcio serie C e A femminile, nel basket praticamente tutte) di poter godere di sgravi fiscali simili a quelli riservati ai dilettanti, abbattendo così il budget occorrente per fare una stagione agonistica. Meno di un mese fa proprio Petrucci aveva espresso pubblicamente il suo appoggio alla proposta che viene dal mondo del calcio. (qui).

Di una legge così ne potrebbero approfittare anche altri sport, cosiddetti minori, come la pallavolo, calcio a cinque, rugby, pallanuoto. L'argomento rientra comunque nella legge delega: toccherà perciò al Governo l'ultima parola e le eventuali condizioni d'uso.