A2 - Sporting Club Juvecaserta: occorrono subito 160.000 euro per partire

26.05.2020 09:37 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Sporting Club Juvecaserta: occorrono subito 160.000 euro per partire

Avallato dal Comune di Caserta, il trasferimento della proprietà dello Sporting Club JuveCaserta è andato a buon fine nel giro di due settimane, e il nuovo presidente Nicola D'Andrea dovrà far vedere di che pasta è fatto nel giro di altri quindici.

Perché il Bat della FIBA ha confermato il trasferimento dell'onere di pagamento dei ricorsi di Michelori, Czyz e Siva del 2018 della vecchia Juve, e sarebbero 200.000 euro. C'è di mezzo una transazione, ma comunque sono da pagare in breve 120.000.

Poi c'è la scadenza federale in ballo, al rata FIP del 10 giugno da 40mila euro. In totale quindi 160.000, e l'esito dirà più di qualsiasi discorso fatto da D'Andrea ad alcuni rappresentanti dei tifosi casertani, che ha lasciato la piazza "scettica" sul nuovo corso bianconero.

Senza dimenticare che poi ci si dovrà iscrivere al prossimo campionato di A2, nell'incertezza generale sulla possibilità di fare abbonamenti (porte chiuse fino a quando?) e abbinamenti (eventuali sponsor hanno a che lottare con la crisi economica).

E se lodevole appare l'intenzione di procedere all'acquisto del PalaMaggiò dalla curatela fallimentare, anche con l'aiuto del Credito sportivo, ai più rimane la difficoltà di comprendere come un perfetto sconosciuto del mondo del basket, anche con un passato da atleta nel ciclismo e presidente nel calcio a 5, possa mettere insieme le importanti risorse che occorrono per mantenere viva la tardizione della pallacanestro a Caserta.