I campioni d'Italia in pillole: Valerio Mazzola

27.07.2019 08:00 di Marco Garbin   Vedi letture
I campioni d'Italia in pillole: Valerio Mazzola

Ferrarese classe '88, 205cm per 111kg, Valerio Mazzola in area non passa di certo inosservato. Ma avrebbe fatto la sua figura anche su un campo di calcio (sua grande passione) se un infortunio quando era adolescente non lo avesse tenuto lontano dal rettangolo verde facendolo approdare sul parquet!
E' così che l'ala grande Campione d'Italia con l'Umana Reyer Venezia muove i suoi primi passi cestistici nella città natale.
Non sarà un percorso facile, anche perchè iniziato in ritardo rispetto agli altri, ma la costanza e l'abnegazione che contraddistinguono Valerio fin da giovanissimo gli permettono di guadagnarsi sempre più spazio.
Entrano qui in gioco i suoi talento e fisicità, che consentono al giovane pivot di approdare ben presto in prima squadra.
La Ferrara di Giorgio Valli è una scuola importante: il team occupa le prime posizioni di Lega 2 e Valerio ha la fortuna di trovarsi nel posto giusto al momento giusto quando gli estensi (anche grazie al suo contributo) conquistano la promozione in LBA.
Da quell'anno Valerio non lascerà più la massima serie, militando a Montegranaro, Bologna, Torino e Venezia. Il suo percorso incrocerà quello di coach Valli sia nelle Marche che in Emilia, aspetto questo tutt'altro che banale per la maturazione di Valerio.
Dopo la vittoria della Coppa Italia con Torino arriva la chiamata della Reyer, che Valerio accetta con entusiasmo.
"Sono molto felice di far parte dell’Umana Reyer – dichiara – per me è il capitolo più importante ed interessante della mia carriera e l’affronterò con grande entusiasmo e determinazione. Non ho esitato un secondo ad accettare la proposta della società, sono una persona ambiziosa e credo che questa per me sia una grande opportunità".
E come in una favola le ambizioni di Valerio vengono ben presto appagate dalla conquista del tricolore, grazie ovviamente anche al suo contributo fatto di 113 punti, 88 rimbalzi e 19 assist in 476 minuti.
La stagione in arrivo, purtroppo, lo vede partire dai box a causa di un'operazione al polso destro, ma di certo Valerio "il guerriero" brucerà le tappe per tornare in prima linea.