Un primo tempo perfetto al tiro permette a Torino di battere agevolmente Biella

08.09.2019 19:56 di Andrea Deandreis Twitter:    Vedi letture
Un primo tempo perfetto al tiro permette a Torino di battere agevolmente Biella

In questo secondo match della prima giornata del girone verde di Supercoppa Old Wild West 2019 vede la sfida tra la Reale Mutua Torino di coach Cavina che riceve al Pala Gianni Asti(ex PalaRuffini) l'Edinol Biella di coach Galbiati.

La precisione balistica del primo tempo (22/29 dal campo) porta i padroni di casa anche sul +25 da cui Biella non riesce mai a rientrare dove solo nel finale ricuce un po' lo scarto. Alibegovic, 5/6 al tiro da 3 per 19 punti, e Pinkins, 17+10 rimbalzi, sono gli MVP della partita sfruttando una serata di grazia al tiro. I prossimi match delle due squadre sono in contemporanea mercoledì 11 settembre alle 20.30 con i biellesi che pspitano la Novipiù Casale Monferrato, mentre Torino va a far visita a Tortona.

Cronaca Live:

Quintetti:

Torino: Cappelletti, Marks, Alibegovic, Pinkins, Diop

Biella: Saccaggi, Bortolani, Polite, Donzelli, Omogbo

Primo Quarto:

La gara inizia subito a marce altissime con 5 punti di Cappelletti e la bomba di Alibegovic che portano Torino sull'8-6 (di Donzelli e Bortolani i le segnature dei lanieri) al 3' anche grazie a Diop che stoppa due volte ad alta quota i tentativi al ferro di Biella. Pinkins con canestro dalla media e in seguito una tripla si iscrive alla partita e costringe coach Galbiati al primo Time-out sul 13-6 casalingo. Prova la prima fuga la Reale Mutua che con due bombe consecutive scappa sull'19-6, parziale aperto di 14-0. Percentuali altissime al tiro da 3 per i padroni di casa in questo avvio.

L'emorragia di Biella non si ferma perchè Omogbo dalla lunetta fa 0/2 mentre Donzelli sul possesso successivo Donzelli pesta la linea laterale sulla partenza. La squadra di coach Cavina trova piu volte il massimo vantaggio, +15, però Biella sembra essere entrata finalmente in partita, 25-11 a 2' dalla fine della prima frazione di gioco. I neo-entrati Traini e Campani confezionano un bel gioco a due, Alibegovic segna la terza tripla del quarto e allunga fino al 32-13. Gli ultimi secondi vedono più solo un 2/2 ai liberi di Saccaggi, 32-14 per la squadra di casa.

Secondo Quarto:

4 punti di Massone riavvicinano Biella ma Toscano dalla lunga distanza e Campani con un lay-up riportano i torinesi sul +19, 37-18. Diop continua a dominare sotto le plance con un fallo&canestro di pura potenza fisica. Il fallo antisportivo commesso da Traini paga solo un canestro acrobatico di Bortolani. Pinkins e Alibegovic continuano il loro show personale al tiro e al 15' il punteggio dice 45-21 con i biellesi letteralmente storditi dalla prestanza fisica e la precisione da fuori degli avversari. Schiacciata di Omogbo in uscita dal Time-Out a cui pero Campani risponde con la stessa moneta dall'altra parte. Pinkins non smette di segnare da 3 quando finalmente Polite batte un colpo e sigla il -23. Il terzo fallo di Pinkins manda in lunetta Donzelli fa bottino pieno e Pollone in velocità accorcia sul 50-31 al 17'

Torino continua a far piovere triple nel canestro biellese che è tenuta in piedi dal solo Donzelli in questo primo tempo. il quarto si chiude con un 2/2 di Diop dalla linea della carità che manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 58-34.

Terzo Quarto:

Non cambia il canovaccio della partita con la Reale Mutua che gestisce con tranquillità il vantaggio maturato e risponde colpo su colpo ai tentativi di recupero di Biella, al 24' siamo sul 65-41. Cavina però non è contento dell'atteggiamento dei suoi in questo avvio di secondo tempo e quindi ferma la partita. Nel frattempo da segnalare il ricordo dei tifosi biellesi al compianto Paolo Barlera , nel giorno del suo compleanno, a cui è dedicata la curva. Il giovane Bertetti e la tripla di Polite riportano sotto i 20 punti di svantaggio l'Edilnol. Le percentuali di Torino in questo terzo quarto sono calate vistosamente ma Biella è rientrata al massimo fino al -18 sul 72-54 ma senza dare mai l'idea di aver le forze per pensare anche solo di provare un minimo a riaprire la partita. Il buzzer beater di Alibegovic porta la squadra di casa sul 79-57 al 30'.

Quarto Quarto:

Cala un attimo l'intensità difensiva torinese e permette ai lanieri aprire un parziale di 10-2. La squadra di coach Cavina ritorna a segnare con il solito Pinkins. Successivamente Marks con la tripla da lontanissimo e ancora l'ex Casale Pinkins chiudono in maniera definitiva la gara, al 36' siamo sull'88-69. Marks dall'angolo riporta i suoi sul +20, mentre Biella non smette comunque di giocare e con 5 punti di Bortolani rende meno amaro il passivo di un match che l'ha vista in svantaggio per sostanzialmente tutto il tempo e si chiude sul punteggio finale di 91-77.

Tabellini:

Torino: Alibegovic 19, Marks 11, Cappelletti 12, Cassar, Campani 8, Ianuale, Pinkins 17, Toscano 11, Castellino ne, Jakimovski, Traini 8, Diop 5

Biella: Donzelli 19, Omogbo 14, Bertetti 5, Barbante, DeAngeli, Bortolani 15, Saccaggi 5, Blair ne, Bassi ne, Pollone 2, Massone 9, Polite 8