ESCLUSIVA PB - Vildera: "Stagione positiva, ora valuto diverse situazioni"

08.06.2020 12:34 di Emiliano Latino   Vedi letture
ESCLUSIVA PB - Vildera: "Stagione positiva, ora valuto diverse situazioni"

Nativo di Montebelluna (provincia di Treviso), classe 1995, per 205 cm di altezza, Giovanni Vildera è un prodotto del settore giovanile della Reyer Venezia con cui resta fino alla stagione 2013/2014. Nell’estate 2014 si trasferisce alla Paffoni Omegna con cui disputa prima il campionato di A2 Silver e poi la Serie A2. Nel 2016 arriva il trasferimento alla Men Sana Siena con cui nella stagione 16/17 chiude a 5.7 ppg e 4.4 rimbalzi a gara in 17 minuti di media. La stagione successiva lo vede protagonista ancora in maglia Mens Sana con un minutaggio in aumento (23.4 mpg) e cifre di tutto rispetto con oltre 7 punti e 7 rimbalzi di media a partita ed oltre il 55% nel tiro da 2. La stagione in corso lo ha visto indossare la maglia della Edilnol Biella con cui, in quasi 21 minuti d’impiego, ha totalizzato 6 punti di media e 5 rimbalzi. Negli scontri diretti contro la Zeus di questa stagione Vildera ha chiuso il match di andata con 3 punti e 3 rimbalzi nella gara persa da Rieti al PalaSojourner per 57-67 e 11 punti e 3 rimbazi in quella di ritorno vinta questa volta dalla formazione di coach Rossi per 85-83. A livello giovanile conta inoltre diverse presenze con le Nazionali avendo partecipato agli Europei con l’Under 16 nel 2011, con l’Under 18 nel 2013 e con l’Under 20 nel 2015. Attualmente è il Capitano della NPC con il contratto in scadenza il 30 Giugno e quest’anno si è confermato ad ottimi livelli con oltre 10 punti e 6.5 rimbalzi di media a partita.

STAGIONE RIETI. "L'obiettivo erano i playoff. Nonostante avessimo uno dei budget più bassi e fossimo senza grandi nomi e nessuna aspettativa della società se non la salvezza. Purtroppo abbiamo avuto un rendimento molto altalenante soprattutto in trasferta. Però penso sia stata una stagione positiva, abbiamo dimostrato di potercela giocare contro tutte. Sono contento dell'annata".

PASSAGGIO DA BIELLA A RIETI. "Ci sono tanti perché. Alla fine è stata una mia sensazione e un rendimento al di sotto delle mie aspettative e di quelle della società. Poi ho avuto la possibilità di andare a Rieti e non ci ho pensato due volte. Mi sembrano una bella opportunità tornare lì".

SITUAZIONE CONTRATTUALE E FUTURO. "Il mio contratto scade a giugno. Sto valutando le situazioni. Una chiamata da Torino? Sarei molto contento. Sapevo di un interessamento durante l'anno, però spero che arrivi anche adesso".