A2 - Buonamici: "L'Eurobasket diventerà il punto di riferimento del basket a Roma”

16.01.2021 11:26 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Buonamici: "L'Eurobasket diventerà il punto di riferimento del basket a Roma”

Armando Buonamici, Presidente dell’Atlante Eurobasket Roma, traccia il suo bilancio di questa prima parte di stagione, in cui la squadra capitolina rappresenta la sorpresa del campionato di Serie A2, in una intervista al Corriere dello Sport in cui lancia una candidatura ufficiale per il club, diventare il punto di riferimento della pallacanestro in una città che ha da poco perso la Virtus Roma.

Obiettivo. “Il primo obiettivo è quello di confermarci in una categoria importante come la Serie A2, ma non vogliamo fermarci qui; il lavoro che stiamo facendo è proiettato su un orizzonte temporale ben più ampio. Stiamo lavorando duramente per diventare il punto di riferimento per la pallacanestro nella Capitale sia con la prima squadra, sia con il nostro settore giovanile”.

Dalle parole ai fatti. “Alle belle parole vanno accompagnati i fatti. In una città vasta come Roma, le questioni da affrontare si moltiplicano e c’è bisogno di prepararsi su più fronti per poter raccogliere la sfida. Ritengo che questa squadra sia un punto di partenza per permetterci di allargare i nostri orizzonti. Anche partner e sponsor di interesse nazionale dimostrano continuamente di credere alla solidità del progetto: nonostante i tempi notoriamente difficili, non ci fanno mancare il loro indispensabile sostegno e, anzi, ci supportano nelle iniziative volte ad ampliare le nostre attività”.

Origine romana. "Non può essere diversamente: non potremmo parlare di appartenenza se non fossimo i primi a non credere nelle risorse cittadine e al risvolto sociale che lo sport può dare, anche in termini di sviluppo dei ragazzi che vogliono concretizzare il proprio sogno di diventare giocatori. Abbiamo accolto nelle nostre palestre sin da piccoli 5 elementi che ad oggi sono parte integrante della squadra: dal Capitano Eugenio Fanti, un vero idolo per i ragazzi del settore giovanile, a Gabriele Romeo, Alexander Cicchetti e Valerio Staffieri, fino ad arrivare a coach Damiano Pilot (il più giovane allenatore del campionato, ndr), tutti prodotti fatti in casa, cresciuti tra le mura di Via dell’Arcadia. Li abbiamo visti crescere e li vediamo adesso difendere sui parquet in giro per l’Italia i nostri colori: è lo stesso percorso che ci auguriamo per tutti i ragazzi del nostro settore giovanile, il Progetto Roma Basket. A loro, i giocatori del domani, vogliamo mostrare che a Roma sognare con la pallacanestro è lecito”.