Lega A - Teodosic, la Virtus e la fascite plantare

13.08.2019 08:28 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Lega A - Teodosic, la Virtus e la fascite plantare

Ieri sera la Virtus Bologna ha comunicato che Milos Teodosic ha fatto un blitz in città per essere visitato dagli specialisti della società. Altri esami saranno svolti nella giornata odierna, poi dopo il ritorno con la Nazionale serba si potrà comprendere le possibilità che il playmaker giochi la FIBA World Cup o debba prolungare i tempi di riposo, che viene considerato la miglior medicina per questo problema fisico.

Una spiegazione della sua fascite plantare è stata raccolta da Luca Aquino del Corriere di Bologna con le parole di Ugo Cavina, responsabile dei fisioterapisti del centro Fisiodome e in passato nello staff Fortitudo: "Il nemico principale è la rigidità del piede. Normalmente il problema si propone per un sovraccarico e con perdita di elasticità dei tendini che porta all’irrigidimento dei muscoli. E’ più facile che il guaio ritorni su chi ne ha già sofferto, perchè può andare incontro a uno squilibrio della spinta dei piedi che necessita poi di valutazioni di tipo posturale. I tempi di recupero sono variabili, il risposo è la miglior terapia perchè tirando dritto si possono rischiare lesioni. Non è inconsueto che il problema si riproponga e infatti è buona norma, anche quando è silente, fare trattamenti e massaggi connettivali."