Serie C - La Vidass Virtus 04 Curti rinuncia al campionato di C1 Silver

06.02.2021 20:25 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - La Vidass Virtus 04 Curti rinuncia al campionato di C1 Silver

La Vidass Virtus 04 Curti non prenderà parte al campionato di Serie C1 Silver. Dopo aver letto con attenzione il comunicato della F.I.P. Campania ed aver valutato il proseguimento di una stagione agonistica alquanto delicata, la società virtussina ha deciso di desistere, al fine di tutelare la salute dello staff tecnico e degli atleti, sia in merito alla pandemia sia agli infortuni atletici che possono scaturire dopo oltre tre mesi di inattività. La decisione, adottata dallo staff dirigenziale, ha ricevuto il consenso dello staff tecnico presieduto da coach Fabio Farina e del roster: tutti sono consapevoli che i rischi sono enormi e si è preferito, con una scelta dettata dal buon senso, di rimandare l'inizio delle attività agonistiche alla prossima stagione 2021/2022. Contestualmente il team comunica che le sedute di allenamento del settore giovanile e del minibasket ripartiranno appena sarà possibile, nel pieno rispetto delle normative vigenti.

"Secondo la Vidass Virtus 04 Curti non ci sono i presupposti per svolgere le attività in sicurezza ed in tranquillità. Siamo costernati dal punto di vista sportivo, perché noi esistiamo per fare pallacanestro e non altro, ma la priorità è garantire sicurezza e tranquillità. Nonostante il protocollo, non possiamo garantire la tutela completa della salute di ognuno" - esordisce così Paolo Viggiano, presidente della Vidass Virtus 04 Curti, che afferma - "La pallacanestro è uno sport di contatto e si svolge al chiuso al Palazzetto. Il pericolo che una persona possa contrarre il virus ed ammalarsi è altissimo. Prendersi questa responsabilità è troppo".

"La speranza è quella di salvaguardare il titolo sportivo. Queste sono decisioni che saranno prese dalla Federazione, noi ovviamente ci rimetteremo alle loro scelte, anche in considerazione del numero delle società che parteciperanno al campionato. Credo che non saremo gli unici a rinunciare al campionato: è una decisione sofferta ma la più equilibrata. E' stata presa da tutto lo staff, perché sussistono problematiche di vario livello, anche soprattutto di natura sportiva. Entro venti giorni far scendere questi ragazzi in campo, senza una preparazione atletica adeguata, può comportare infortuni muscolari che possono minare non solo questa ma anche la prossima stagione. Questo è un aspetto rilevante, che ha inciso sul discorso della decisione finale".

Infine il presidente Viggiano conclude: "Abbiamo lasciato i ragazzi liberi di scegliere se fare pallacanestro quest'anno o no. Siamo ben disponibili di avere già la loro adesione per il prossimo campionato. Il cruccio è di non averli mai visti in campo, sono convinto che avremmo fatto un grande campionato ma purtroppo dobbiamo fare i conti con una pandemia che ha stravolto la nostra quotidianità. Da ora già parte la programmazione per la prossima stagione 2021/2022, con la Vidass Virtus 04 Curti che sarà ai nastri di partenza con grande entusiasmo, in attesa che l'incubo che stiamo vivendo termini definitivamente".