EuroLeague - Il buzzer di Leday regala all'Olimpia Milano la vittoria sul Bayern Monaco

20.04.2021 22:55 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroLeague - Il buzzer di Leday regala all'Olimpia Milano la vittoria sul Bayern Monaco

Al via i playoff di EuroLeague con l'AX Armani Exchange Milano che alle 20:45 ospiterà l'FC Bayern Monaco per la prima partita della serie. Diretta testuale su questa pagina.

-> LEGGI: Il prepartita di Messina, Datome, Hines, Rodriguez, LeDay
-> LEGGI: Il prepartita di Andrea Trinchieri

Dopo le 12:00, l'atteso shootaround. Prima della gara viene comunicato i dodici che vanno in campo per l'Olimpia Milano. Eccoli: 0 Punter 2 LeDay 5 Micov 10 Roll 13 Rodriguez 15 Tarczewski 23 Delaney 31 Shields 32 Brooks 40 Evans 42 Hines 70 Datome.

1Q - 3/3 di Delaney per aprire la gara, con 8' il pareggio di Weiler-Babb e il contropiede di Baldwin 2+1, 3-6. Punter con 7'10! accorcia, ma Baldwin vince un secondo contropiede. Micov da tre dall'angolo per il pari 8-8. Persa di Delaney , entra Shields per Micov. Timeout Olimpia. Reynolds segna con 3'20" il +2, Evans pareggia tra due squadre raccolte che non vogliono offrire il contropiede all'avversario. Shields apre il suo tabellino con 2'20", Zipser risponde di tripla. Gist manda in lunetta Leday 2/2, 14-13. Sisko beffa la difesa di Milano, Micov ai liberi 2/2. Il Bayern con due rimbalzi d'attacco, gioca tre palle consecutive, e Reynolds guadagna due liberi con 38 secondi 1/2. Rodriguez si fa stoppare da Reynolds, con 16 secondi, l'ex canturino Johnson stabilisce al 10' il 16-18.

2Q - Reynolds schiaccia dopo 30 secondi, Seeley in transizione fa male da tre sulle forzature dell'Olimpia 16-23 con 8'56". Reynolds stoppa anche Hines, e Seeley mette una seconda tripla al 24esimo secondo +10 Bayern. Dopo l' 1/8 da tre punti dell' Olimpia, Punter segna da due, ma Reynolds da sotto conferma il suo momento come Johnson 18-30. Seeley allunga il parziale 2-14 e l'ennesimo attacco forzato di Delaney vale un timeout per Messina al 14'. Al rientro, una buona difesa Armani rilancia Punter che mette il 2+1. Il Bayern riparte Weiler-Babb si infortuna alla caviglia ed esce portato a spalla. Sisko fa 21-34 con 3'50". 2/2 di Baldwin, a segno Johnson quasi dalla spazzatura, e poi da rimbalzo d'attacco. Con 1'52" Shields guadagna due liberi e ferma l'emorragia. Il Bayern arriva a 7 rimbalzi in attacco, e Milano a 1/10 dall'arco. A Shields finalmente riesce una transizione, Trinchieri si infuria e chiama timeout 25-40. Rodriguez concede un gioco da 4 punti a Seeley. Hines accorcia da sotto con 4,3 secondi, altro timeout di Trinchieri. Baldwin non va 27-44 al 20'.

3Q - Milano riparte con energia e qualità in difesa. 4-0 di Punter e Leday, ma dopo 90 secondi Seeley fa 1/2 ai liberi. Delaney aggiunge un gioco da tre punti 34-45, Leday strappa la palla a rimbalzo difensivo. Con 7'01" arriva la schiacciata di Johnson, ma Micov dall'angolo rilascia una tripla mortale 37-47 con 6'30". L'attacco del Bayern non colpisce, l'Olimpia riparte e Hines firma il 12-3 su cui Trinchieri chiama timeout. Tripla di Sisko al rientro in campo. Due falli consecutivi di Hines (3 sulle spalle) mandano in lunetta l'ex Radosevic  0/2. Tripla di Delaney per il -8, ma Micov regala tre liberi a Lucic, a zero fino a quel momento. 3/3 con 4'07" 42-53. Punter in uno contro uno vincente, ma Seeley mette la tripla e Gist allunga da sotto 44-58 con 2'50". 1/2 di Delaney in lunetta con Flaccadori in campo, 2/2 Seeley, 2/2 di Leday con 2'10". Seeley da due si fa beffe di Tarczewski, che replica su rimbalzo d'attacco 49-62. 2/2 Zipser ai liberi, canestro di Rodriguez che segna i suoi primi. La prima persa di Seeley è seguita dai due liberi di Leday 53-64 nell'ultimo minuto. Attacco sul ferro del Bayern, timeout Messina con 20 secondi.Ma non succede nulla 53-64.

4Q - Tripla di Rodriguez con 9'20". Shields vanifica il gran lavoro di Tarczewski, Lucic rilancia il Bayern con la bomba 56-67. Rodriguez va con una palombella, poi replica con una tripla per il -6 e Trinchieri chiama timeout con 7'27". Una quasi persa di Tarczewski viene salvata da Punter; la palla torna al centro americano che fa l'assist a Datome, che va in lunetta con il 2/3 per il -4. Tarczewski stoppa Reynolds, ma un fallo in attacco no fa quagliare. Il pallino del gioco sembra in mano all'Olimpia, e con 5'37" Leday sigla in -2 in schiacciata. Milano sbaglia due volte l'aggancio, Lucic offre l'alley-oop a Gist, che mette anche l'aggiuntivo +5. Shields accorcia da due, Seeley piazza la tripla e Messina prende il timeout 67-73 con 3'53". Leday trova un gioco da tre punti provvidenziale con 3'05". Shields si mangia il nuovo possibile pari, Baldwin trova due liberi segnandone uno +4. Hines a seggno con 1'59" -2. Bayern riparte, persa di Baldwin. contatto fra Delaney e Reynolds con qualche discorso ma niente conseguenze per i due. Leday pareggia sul rimbalzo offensivo di Hines 74-74. Delaney manda ai liberi Gist con 56 secondi, 0/2. Riparte l'Armani, Rodriguez si ritrova accoppiato a Gist e lo beffa con la tripla del secondo vantaggio milanese di tutta la sera 77-74 e 36 secondi dopo il timeout di Trinchieri. Zipser tira la tripla a vuoto, Baldwin prende il rimbalzo e trova la lunetta con 32,3 secondi 77-76. Attacco milanese a vuoto, 5 secondi, corsa dei tedeschi verso il canestro milanese e due liberi per Gist con 1,2 secondi. Stavolta li segna entrambi. Timeout Messina. Rimessa, palla lunga a Leday e salto per il tap-in vincente.

Il commento: il Bayern interpreta meglio la gara, con la leggerezza dell'outsider. Per gran parte del tempo Milano non ci capisce molto e rimane sotto l'acqua per 38 minuti. La svolta nel secondo tempo, con qualche giocata di Tarczewski sui due lati del campo che cambia l'inerzia, fino al testa a testa finale. L'episodio finale premia la grande giocata disegnata da Messina per l'esecuzione della coppia Delaney-Leday.

Olimpia Milano - Bayern Monaco 79-78 (1-0). Boxscore: 17 Leday, 13 Rodriguez, 11 Punter, 10 Delaney, 8 Micov e Shields, 6 Hines, 2 Datome, Tarczewski e Evans per l'Olimpia; 23 Seeley, 10 Johnson e Baldwin, 7 Reynolds, Gist e Sisko, 6 Lucic, 5 Zipser, 3 Weiler-Babb per il Bayern.