LBA - Aquila Trento travolta da una Fortitudo Bologna extralarge

07.12.2019 22:09 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Aquila Trento travolta da una Fortitudo Bologna extralarge

Primo tempo irreale della Fortitudo Bologna contro la Dolomiti Energia Trentino. Gli uomini di Antimo Martino, fin dalla palla a due, dimostrano di aver utilizzato nel migliore dei modi il riposo che il calendario gli aveva concesso la scorsa settimana, mostrandosi reattivi e in gran forma.

Una pazzesca precisione al tiro (8/13 da tre, 62% all'intervallo) iniziata con le bombe di Leunen e Robertson e con Sims che troneggia sotto canestro vale prima l' 8-0 poi, dopo un canestro di Knox, si riparte con il quarto da incubo, che al 10' vale un 30-13 irreale per gli uomini di Brienza.

Pur tramortiti, gli ospiti tengono il campo con qualche aggiustamento nel secondo quarto. Il parziale 3-13 restituisce fiducia ma Stipcevic da tre riporta avanti la Fortitudo che recupera tutto il vantaggio del primo quarto e Aradori incrementa con l'ultimo tiro prima dell'intervallo 50-32.

E' proprio Aradori con una tripla ad aprire il secondo tempo, per ripetersi meno di un minuto dopo 55-32. Blackmon muove il tabellino dei trentini, ma il copione del primo tempo sembra confermato. Eccellente la facilità con cui la Fortitudo va a canestro, Trento stenta a replicare ed è 64-38 al 25' dopo la bomba di Robertson. King e Kelly trovano qualche tripla per non farsi seppellire dai bolognesi, ma Aradori e Robertson sono "eccessivi" e al 30' è sempre +23 74-51.

Trento ha perlomeno il merito di non sbracare ulteriormente, alzano la pressione in difesa. Con 6'38" Mezzanotte segna il canestro del -19, ma Daniel con un gioco 2+1 rimette il solco fra le due squadre oltre il ventello. Cinciarini infila la 13a tripla biancoblù della serata con un tiro aperto, Trento soccombe su tutti i cambi 84-60 al 36'. Ultimi 4' vero garbage time concluso dal canestro in contropiede del baby Buscaroli. 14/25 da tre

Pompea Bologna - Dolomiti Energia Trentino 93-68. Boxscore: 21 Robertson, 18p+9r Aradori, 14 Sims, 13 Leunen, 9 Daniel, 8 Cinciarini, 5 Stipcevic, 3 Fantinelli, 2 Buscaroli per la Fortitudo Bologna; 19 King, 16 Kelly, 9 Gentile, 6 Mian, 5 Craft, 4 Blackmon, 3 Mezzanotte, 2 Forray, Pascolo e Knox per Trento.