ESCLUSIVA PB - La sindaca di Torino Chiara Appendino: "La mia passione... Reale"

Nell'intervallo della sfida di Supercoppa tra la Reale Mutua Torino e la JB Monferrato, abbiamo incontrato la prima cittadina della città sabauda.
20.09.2021 12:30 di Emiliano Latino   vedi letture
Chiara Appendino e David Avino
Chiara Appendino e David Avino
© foto di Emiliano Latino

Il pancione sempre più grande, ma l'attesa per l'arrivo del secondogenito Andrea, non frena la passione della Sindaca di Torino Chiara Appendino per la pallacanestro e per la Reale Mutua Torino. Da sempre in prima fila, spesso la si vede in prima linea sul parterre del Pala Gianni Asti per sostenere i colori gialloblu.

Insieme al marito e alla piccola Sara non ha voluto mancare al derby di Supercoppa e, nonostante la sconfitta, la sua passione per la squadra non tarda a farsi sentire. Dal progetto targato David Avino al futuro, ci ha concesso questa breve intervista, direttamente sul parquet.

La ritroviamo ancora una volta al palazzetto...

"Sì, siamo qui, è un buon segno e sono contenta che il progetto stia prendendo forma: c'è entusiasmo e nonostante oggi si soffra un pochino è bellissimo essere presenti per sostenere la squadra".

Un progetto nuovo targato David Avino che ha avuto da subito il sostegno del Comune di Torino...

"Abbiamo aiutato il presidente favorendo rapporti con alcuni sponsor che hanno permesso la riuscita di questa nuova realtà. Da Iren ad altri soggetti, abbiamo fatto e faremo tutto il possibile per sostenere questa bellissima realtà a cui la città è molto legata".

Il pubblico che ritorna al Pala Gianni Asti non può che essere un bell'auspicio per il futuro...

"E' una squadra che deve appassionare alla città e credo che presto torneremo a vedere sempre più gente dentro i palazzetti, nel rispetto delle regole previste. Io tornerò anche dopo la scadenza del mandato ( il 3 Ottobre ci saranno le elezioni comunali di Torino _ ndr )".

C'è qualche giocatore tra i nuovi che l'ha colpita di più?

"Devo ancora "studiarli" da vicino: è la mia prima partita live e alla prossima le risponderò con più precisione. E' una bella squadra e credo che i presupposti per far bene ci siano tutti".