ACB - Amedeo Della Valle sulla nuova esperienza al Gran Canaria

29.09.2020 09:24 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
ACB - Amedeo Della Valle sulla nuova esperienza al Gran Canaria

Cambio vita per Amedeo Della Valle che ha lasciato l'Italia per una nuova esperienza prestigiosa con la pallacanestro spagnola, il Baloncesto, trasferendosi a Gran Canaria. Le sue impressioni dopo l'avvio del campionato Liga endesa sono state raccolte da Piero Guerrini di TuttoSport.

Scelta di vita. E’ stata una scelta di vita e non soltanto cestistica, io perseguo sempre una crescita personale. Del resto ero stato già al college a Ohio State. A 27 anni mi sembrava il momento giusto per viverla. E’ un po’ come sentirsi in vacanza, ci sono anche altri ritmi. Ma è vero che qui si è lontani da tutti e da tutto. La Liga ACB è un campionato di alto livello in Europa, noi veniamo da due sconfitte pesanti con Burgos e Saragozza, dobbiamo riscattarci subito.

Lockdown. Ho trascorso tutto quel tempo ad Alba. E tornare nei posti che ho lasciato a 14 anni mi ha fatto ricordare quanto sia importante la famiglia, la mia gente, quanto siano importanti quei posti. Mi ha fatto apprezzare tantissimo i luoghi da cui vengo.

Ciao Milano. Coach Messina mi ha dato opportunità e io credo di averla sfruttata. Poi hanno deciso di operare altre scelte tecniche, ma nutro grande rispetto per il coach.”

Italia-Spagna: differenze nel gioco. Qui è più rapido, molto meno a metà campo. Si va sul ritmo, però quasi tutte le squadre hanno centri di stazza, importanti, per avere due dimensioni offensive e proteggere l’area. In Italia ormai se ne vedono pochi.

Presente e futuro. E’ un’esperienza che ho voluto molto, ma non penso troppo al futuro. La dimostrazione è che ho firmato un contratto di un solo anno. Valuterò durante la stagione quali saranno le mie sensazioni. Insomma penso a giocare, piuttosto che pensare cosa sarà tra un anno.