Femminile: lo scandalo della Puglia Felix, protettorato di Petrucci

In una Regione così ricca di passione, storia e talento per la pallacanestro, accadono cose inquietanti che riguardano le giovani
01.12.2023 15:46 di Eduardo Lubrano Twitter:    vedi letture
Femminile: lo scandalo della Puglia Felix, protettorato di Petrucci

Morale anticipata di questo post: nella pallacanestro italiana se si prova a fare qualcosa di buono si viene puniti mai incentivati. La storia che raccontiamo qui sembra tanto quella della tre formazioni liguri della serie C maschile della quale abbiamo dato conto alla fine di questo post qui (link)

I fatti. Siamo in Puglia, da sempre una delle Regioni care al Presidente Petrucci come serbatoio di voti in chiave elettorale. Anche qui ne son passate di stranezze impunite da parte del Capo che evidentemente dovendo soggiacere alle cambiali elettorali ha lasciato correre nonostante strombazzati interventi da pugno duro.

Ora capita che la Dinamo Taranto che partecipa alla B femminile abbia in estate formato una squadra Under 19 sempre femminile, tesserando anche delle ragazze di province diverse: Brindisi, Lecce, che non sono proprio vicinissime. Ma pur di giocare e farle giocare…no, il campionato U19 femminile in Puglia non si fa perché non c’è un adeguato numero di squadre. Ma come nella Regione tanto vicina al Presidentissimo salta un campionato????

La società tarantina allora chiede di essere ammessa al campionato di serie C, ma avendo la palestra occupata il sabato per la B e la domenica per altri impegni chiede di giocare di lunedì. Le altre società accettano. Tutto bene? No. Perché costringendo le altre società a giocare in altro giorno da quello designato la squadra viene ammessa ma fuori classifica, col punteggio di 0-20 per ogni partita. Peggio la Dinamo Taranto U19 non ha nemmeno il diritto di partecipare all’interzona.

E qui comincia la battaglia. Il settore giovanile nazionale della Fip dice che per quanto di competenza di quell’ufficio non risulta una norma che possa mettere fuori classifica una squadra U19 che partecipi al campionato di serie C. Diversa la questione dell’Interzona per la quale PianetaBasket ha verificato che qualificare le squadre “senza campionato” è una prassi abbastanza normale per le giovanili. E’ capitato in Abruzzo diverse volte per campionati giovanili non organizzati e squadre dirottate in altri campionati: quando si decideranno i passaggi alle seconde fasi di ogni regione, plausibilmente il posto della Puglia sarà di Taranto in automatico.

Sulla serie C invece il diktat è che questo campionato è di competenza dei Comitati Regionali che decidono in autonomia.  Il coordinatore del settore agonistico, Roberto Crosara,  ha scritto che: “Essendo la gestione del Campionato delegata in toto al Comitato Regionale, eventuali provvedimenti sono sotto la diretta responsabilità del presidente del Comitato Regionale che ha tutta l’autonomia e l’autorità di assumerli”.

Si dice che ci sia stata una riunione dove questa storia del fuori classifica è stata discussa ed approvata anche con la presenza della Dinamo Taranto nella persona del dirigente Massimiliano Derrico, ma a richiesta ancora non è stata prodotto copia o registrazione  - la riunione è stata fatta sulla piatta forma Zoom – di tale assemblea. E dalla Dinamo negano con forza di aver accettato questa formula.

Dopo svariate telefonate ed email con richieste di chiarimenti – anche alla Segreteria Generale – senza risposta, il Presidente della Fip Puglia, Francesco Damiani, il 3 novembre ha scritto questa email alla Fip, all’Ufficio gare, alla Dinamo Taranto ed altri:” Buongiorno, in merito alla richiesta della società Dinamo Taranto, si precisa che, come da formula ufficiale del campionato di serie C femminile inviata con Comunicato Ufficiale alle società, la squadra è da considerarsi a tutti gli effetti fuori classifica e le gare verranno omologate con il risultato di 20-0 a favore della squadra avversaria.

L'iscrizione della Dinamo Taranto alla serie C è stata proposta e accettata a queste condizioni dopo la scadenza dei termini di iscrizione al campionato unicamente a causa della mancata organizzazione del campionato di Under19 femminile in Puglia per l'esiguo numero di squadre iscritte. L'iscrizione alla serie C ha evitato alla Dinamo Taranto di costringere le proprie atlete ad un anno di inattività oppure di andare a giocare il campionato Under19 in altra regione limitrofa (coma da regolamento) con un aggravio di costi e difficoltà logistiche.

Inoltre, viste le condizioni iniziali prospettate, la Dinamo Taranto ha chiesto ed ottenuto dalle altre società la possibilità di disputare le gare interne di lunedì e non nel weekend come previsto per i campionati senior per mancanza di campo e per evitare sovrapposizioni con le gare del campionato di serie B. E' del tutto evidente come affrontare una trasferta in un giorno infrasettimanale per una squadra senior dilettantistica rappresenti una difficoltà ulteriore che non sarebbe stata accettata se la Dinamo Taranto fosse stata da considerare in classifica.

Cordiali saluti

 Francesco Damiani

Piccoli Petrucci crescono. A proposito, sabato 2 dicembre a bari c'è la Festa del Basket pugliese con ospite il Presidente Fip. Vi immaginate che carrellata di promesse, strette di mano, sorrisi e quant'altro fa circostanza ma non sostanza in questi casi? Se non avete visto bene la locandina col santi...con la foto del Pres. la riproponiamo qui sotto

Riassumendo: cara Dinamo Taranto, ringraziaci che ti abbiamo ammesso, ringraziaci che ti facciamo fare un campionato ma non chiedere oltre. Vuoi giocare in un giorno che non si può? Ed io ti punisco!!!”.

Domande: dov’è il verbale/registrazione dell’assemblea nella quale sembra che tutte le società pugliesi abbiano preso questa decisione? Se le altre società pugliesi hanno accettato di giocare il lunedì allora che senso ha punire la Dinamo Taranto? Le partite si giocano, sì ed allora? Le tasse gara vengono pagate? Sì. Ed allora? E’ davvero un modo per incentivare le ragazze quello del 20 a 0 a tavolino? Ma lavorare sul serio per fare un campionato U19 è troppo difficile? Evidentemente sì perché vorrebbe dire pensare e come abbiamo visto in mille altre occasioni nel mondo della nostra pallacanestro, pensare è un’operazione troppo complicata, faticosa.

Ho capito tutto!!!Vuoi vedere che il motivo è che tutti sapevano come poi sta accadendo che la Dinamo Taranto U19 in serie C può vincere e largamente le partite? Per adesso 65-48 e 92 a 32 i risultati delle due gare giocate. Anzi tre perchè sabato 2 dicembre la Dinamo Taranto ha vinto a Bari in casa dell'Angiulli 56 a 75

PS: tutto quello che è scritto è documentabile a richiesta tranne la risposta del Presidente Damiani alla nostra email del 29 nella quale chiedevamo informazioni sulla vicenda. Damiani si è guardato bene dal rispondere. Perché nascondere, negarsi ad una discussione è sempre meglio. Però allora si è autorizzati a pensar male come diceva un politico di qualche decennio fa, anche se è peccato…