A2 - Sconfitta di misura ad Imola per lo S.C.Juvecaserta

26.01.2020 22:06 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Sconfitta di misura ad Imola per lo S.C.Juvecaserta

Tanto rammarico per lo Sporting Club Juvecaserta che esce battuta dal campo di Imola per 76-74 dopo aver condotto la gara per poco meno di 38 minuti, acquisendo anche un vantaggio di 20 lunghezze. I bianconeri hanno certamente pagato il minor numero di rotazioni avendo fatto a meno di Allen e non potendo contare neppure su Turel, colpito da un attacco febbrile il giorno della gara. Il primo quarto è stato un monologo dei bianconeri che hanno difeso con buona aggressività ed hanno giocato in attacco con la precisione di un orologio svizzero trovando buoni tiri ed eccellenti percentuali. Dopo il canestro in apertura di Bowers, è stata Caserta a prendere in mano il pallino del gioco ampliando progressivamente il divario grazie a tre triple consecutive di Giuri, ben coadiuvato in fase offensiva da Carlson, Hassan e Paci. Il 27-15 dei primi 10’ è la logica conseguenza di quanto fatto vedere in campo dalle due squadre. Nel secondo quarto è subito Paci ad ampliare il vantaggio (29-15) con Imola incapace di trovare buoni tiri in attacco. Cosa che, invece, non manca ai casertani con Giuri ed Hassan che continuano a crivellare la retina dalla lunga distanza e con Carlson che riprende un suo tiro sbagliato e confeziona il +20 per i bianconeri (40-20). Imola reagisce, complice anche un momento di comprensibile sbandamento dei bianconeri e riesce a dimezzare il gap grazie soprattutto alle realizzazione di Morse e Valentini. E così all’intervallo lungo il tabellone segna un 38-48 certamente più abbordabile per i padroni di casa. Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo è sempre la squadra bianconera a condurre il gioco anche se cala notevolmente la precisione dalla lunga distanza. Imola aggredisce in difesa e trova buone conclusioni in attacco con Morse e con Bowers ed al 30’ la partita è completamente riaperta: 60-63. L’ultimo periodo di gioco continua a vedere gli ospiti mantenere più o meno a distanza i padroni di casa grazie ad alcune buone conclusioni di Cusin, ma Imola è consapevole di potersi giocare la partita fino al termine e con una tripla di Taflay a 5’40” dalla fine riesce a rimettere la gara sul piano dell’equilibrio (67-67). Caserta si riporta in vantaggio con due liberi di Giuri, Baldasso pareggia, le triple di Giuri e di Hassan non vanno a buon fine e Bowers segna il primo vantaggio dei padroni di casa a 2’06 dalla fine. Bianchi pareggia dalla lunetta, ma è ancora Bowers a trovare altri due punti (73-71). Paci fa 1/2 dalla linea del tiro libero, non sbaglia invece Baldasso che fa 2/2 a 12” dalla fine eguagliato da Giuri 5” dopo. Sul successivo fallo casertano Baldasso realizza un solo libero a 5” dal termine, ma il tiro finale di Giuri dalla distanza si spegne sul ferro e conferma la vittoria dei locali per 76-74.

Le Naturelle Imola - Sporting Club Juvecaserta 76-74
(15-27, 38-48, 60-63)
Le Naturelle Imola Basket: Bowers 18, Morse 17, Fultz 13, Valentini 12), Masciadri 6, Baldasso 5, Taflaj 3, Ingrosso 2, Ivanaj ne, Calvi ne, Alberti ne. Allenatore: Di Paolantonio
Sporting Club Juvecaserta: Giuri 26, Carlson 13, Hassan 11, Bianchi 9, Paci 9, Cusin 6, Mastroianni, Valentini, Del vaglio, Turel ne. Allenatore: Gentile
Arbitri: Dionisi di Fabriano (AN), Yang Yao di Vigasio (VR) e Miniati di Firenze
Imola: tiri da 2 18/26 (50%), da 3 8/22 /36%), liberi 16/24 (67%), rimbalzi 37 di cui 7 offensivi, assist 16
Caserta: tiri da 2 18/42 (43%), da 3 8/25 /32%), liberi 14/19 (74%), rimbalzi 42 di cui 14 offensivi, assist 12