Focus F8 2024: L'Olimpia Milano con la difesa doma Trento

Tutto facile per la compagine biancorossa che si impone nettamente contro la Dolomiti Energia Trento, guidata da Shields e Voigtmann
15.02.2024 09:42 di Lorenzo Lubrano   vedi letture
Fonte: Foto di Savino Paolella
Focus F8 2024: L'Olimpia Milano con la difesa doma Trento

L’EA7 Olimpia Milano conquista il successo nei quarti di finale della Frecciarossa F8 2024 e lo fa battendo nettamente la Dolomiti Energia Trento con il punteggio di 80-57. Top scorer della gara Shavon Shields e Johannes Voigtmann con 14 punti.

La difesa dell’Olimpia Milano - Dopo una prima frazione conclusa in vantaggio sul 20-17, i biancorossi nei due quarti centrali hanno deciso di alzare l’intensità difensiva e di concedere rispettivamente 6 punti nel secondo periodo e 12 nel terzo, per un totale di 18. Oltre a questo va aggiunto che in attacco le cose sono andate bene con diversi canestri segnati in campo aperto. 45 punti realizzati, addirittura più della metà di quelli seganti su tutti i 40’. Insomma se Milano è questa, batterla è davvero difficile.

Il crollo di Trento - Dopo essere riuscita a rimanere a contatto nei primi 10’, tra la seconda e la terza frazione, l’Aquila è stata spazzata via da Milano. I ragazzi di coach Paolo Galbiati non sono stati capaci di reagire e sono andati in tilt. Se si guardano le statistiche è emblematico di come due giocatori del calibro di Grazulis e Baldwin abbiamo chiuso con soli 11 punti totali.  Per superare i milanesi ci voleva la partita perfetta e Trento non l’ha fatta.

Ed ora sarà Milano - Venezia -  In attesa di capire quale sarà l’altra semifinale, l’Olimpia Milano e l’Umana Reyer Venezia si preparano alla gara di sabato. In campionato ha vinto nettamente la compagine campione d’Italia, ma i lagunari si presentarono al Forum in condizioni davvero pessime, con numerose defezioni. La semifinale sarà tutta un’altra storia. Gli uomini di coach Messina vogliono tornare in finale, mentre quelli di Spahija vendicare il pesante stop subito in LBA e poi continuare il sogno di provare a portare la Coppa Italia sul Canal Grande.