LBA - Virtus Bologna, Luca Baraldi convinto: “Fermarsi per un paio di mesi”

15.11.2020 08:55 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Virtus Bologna, Luca Baraldi convinto: “Fermarsi per un paio di mesi”

Se la scelta collettiva e dirigenziale è di giocare a tutti i costi, si giochi. Ma Luca Baraldi, amministratore delegato della Virtus Bologna, non rinuncia per questo alla sua ormai famosa posizione che si dovrebbe fermare questo campionato per un periodo, riflettere e ripartire con le giuste condizioni in un paio di mesi. Non è una posizione dell'ultima ora, e gli avvenimenti portano ragioni alla sua teoria. Così nell'intervista a Massimo Selleri del QN Il Resto del Carlino.

Solidità finanziaria. Il nostro club non è a rischio, ma solo e semplicemente perché alle spalle c’è un azionista che di tasca propria sta garantendo la continuità aziendale della Virtus. Senza Massimo Zanetti la V nera sarebbe una società in grave difficoltà, come lo sono tante altre. Certo che a continuare così c’è il rischio che queste persone, che hanno deciso di essere dei mecenati, si stufino e salutino la compagnia. Oggi di sicuro nel basket ci sono solo i costi, mentre i ricavi sono azzerati o molto incerti.

Alleanza tra Virtus e Fortitudo. E’ normale che due squadre di alto livello che condividono lo stesso territorio e le stesse preoccupazioni cerchino di farsi ascoltare politicamente. Abbiamo tifoserie differenti e sul campo ci diamo battaglia. Per noi la partita dell’anno non è certo quella con Milano, ma quella contro la Effe.

Il punto su campionato e coppe. Oggi fare sport professionistico a livello nazionale e internazionale è impossibile. Si corre il rischio che le squadre diventino dei vettori di contagio, mentre bisognerebbe fermarsi per un paio di mesi.

Il tutto per rispetto delle persone ammalate, per chi lavora negli ospedali e chiede soprattutto prevenzione e per chi lavora in un club.