Covid-19, bollettino 14 luglio. 13 milioni di contagi nel mondo

14.07.2020 18:02 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Covid-19, bollettino 14 luglio. 13 milioni di contagi nel mondo

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 14 luglio ecco la curva epidemica in Italia. Sono venute a mancare 17 persone, di cui 3 in Lombardia, Piemonte e Toscana, 2 Emilia Romagna, Veneto e Liguria, 1 in Abruzzo e nel Lazio. I nuovi casi registrati oggi sono 114 contro i 169 di ieri. 30 sono in Lombardia (il 26,3 per cento del totale odierno nazionale), 19 in Veneto e 18 nel Lazio.

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a 34.984 con un incremento di 17 (13 ieri). Pazienti in terapia intensiva: 60 (ieri 65). I guariti raggiungono quota 195.106. Gli attualmente positivi sono 12.919. La prudenza è sempre d'obbligo.

Preoccupano i numeri del coronavirus nel mondo. "L’avanzare esponenziale del coronavirus nel mondo e i casi di importazione dal Bangladesh, dove al 10 luglio si contano ben 115 contagi, ha spinto il Comitato tecnico scientifico e il ministero della Salute a invocare la proroga" dello stato di emergenza in Italia, scrive oggi Il Sole 24 Ore. "Sotto la lente i casi di importazione che vengono sempre più filtrati negli scali aeroportuali e hanno spinto il ministro della Salute Roberto Speranza a bloccare ingresso e transito in Italia da 13 Paesi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana. Il timore resta quello di una seconda ondata in autunno, alla quale mettere freno con Dpcm e ordinanze per contenere subito eventuali focolai."

Coronavirus Mondo. Invece sotto  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins University conferma che alle 17:30 del 14 luglio gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, oltre 3,3 milioni, il Brasile verso i 2,0 milioni; e siamo ormai a oltre 13,0 milioni di contagi confermati nel mondo.

3.374.654 USA ; 1.884.967 Brazil ; 906.752 India ; 738.787 Russia ; 330.123 Peru ; 317.657 Cile ; 304.435 Mexico ; 291.691 United Kingdom ; 287.796 South Africa ; 262.173 Iran ; 256.619 Spain ; 253.604 Pakistan ; 243.344 Italy ; 237.803 Saudi Arabia ; 214.001 Turkey ; 209.640 France ; 200.456 Germania ; 190.057 Bangladesh ; 150.445 Colombia; 110.058 Canada; 104.533 Qatar; 103.265 Argentina ; 85.117 Cina. Totale contagi mondo 13.145.302. Totale morti mondo: 574.072.

Hong Kong Disneyland richiuderà i battenti a meno di un mese dalla sua riapertura, dopo la nuova ondata di contagi. Il parco di divertimenti era stato chiuso alla fine di gennaio quando la pandemia si era diffusa in Asia e poi riaperto il 18 giugno scorso quando la diffusione del coronavirus sembrava oramai contenuta. L'ex colonia britannica richiude bar, palestre e ristoranti dopo l'aumento dei contagi a livello locale, il terzo dall'inizio dell'anno. Le mascherine saranno obbligatorie sui trasporti pubblici. Gli assembramenti di più di quattro persone e la ristorazione dopo le 6 di sera sanno vietate. La multa per chi contravviene alle regole sarà di oltre 600 dollari. Si tratta delle più rigide restrizioni dall'inizio della pandemia.

L'uso delle mascherine nei negozi e supermercati in Gran Bretagna diventerà obbligatorio dal 24 luglio. Lo ha annunciato il governo spiegando che la multa prevista per i trasgressori sarà di 100 sterline. Il ministro della Salute Matt Hancock, riporta la Bbc, ha spiegato alla Camera dei Comuni che la misura "darà alla gente più fiducia di fare compre in modo sicuro e aumenterà la protezione di chi lavora nei negozi".

In Croazia nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 52 contagi da coronavirus, con il totale dei casi salito a 3.827. Un altro decesso ha portato a 120 il numero dei morti dall'inizio dell'epidemia. Come riferiscono i media regionali, cinque i pazienti in terapia intensiva con respiratore. L'intero personale del ministero della Scienza e Istruzione è in autoisolamento dopo che  un viceministro è risultato positivo al Covid-19. La Croazia aveva riaperto il paese al turismo lo scorso 28 meggio.

Nuovo record di decessi in sole 24 ore nello stato della Florida che si conferma ormai come uno dei principali focolai di contagio in Usa. Secondo quanto riporta il Guardian, sono stati 132 i morti per covid registrati in un solo giorno che portano il totale delle vittime a 4.409. Anche i contagi continuano ad aumentare e nello Stato almeno 48 ospedali non hanno più letti in terapia intensiva. Ora l'epicentro della pandemia sembra essere la città di Miami on oltre duemila pazienti ricoverati e centinaia in terapia intensiva.

il lockdown ha interrotto la catena di contagi da Covid-19, e l'effetto si è visto in tempi immediati. La prova arriva da uno studio italiano che ha utilizzato i dati di telefonia mobile per analizzare gli spostamenti delle persone nelle regioni Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Ne è emerso che, tra lo stop a movimenti e l'inizio del calo dei contagi, sono passati dai 9 ai 25 giorni. Lo studio, pubblicato su EClinicalMedicine, rivista open access del gruppo Lancet, rappresenta il primo mai effettuato sull'adesione al lockdown in un paese occidentale e il primo in assoluto a stimarne l'effettiva efficacia nell'accorciare il picco epidemico.

Africa. Sono 610mila i casi di contagio in 54 Paesi del continente, secondo quanto riportato dall'Associated Press. Aveva raggiunto i 500mila poco meno di una settimana fa. La diffusione sembrerebbe accelerare. Il Sud Africa rimane lo Stato più colpito con 287mila positivi e gli ospedali al collasso. Domenica il governo ha reimposto il divieto di vendita di alcolici. Da quando il veto era stato ritirato si è regitrata un'impennata di ricoveri per violenze e liti.

Il centro di ricerca russo Gamalei per l'epidemiologia e la microbiologia auspica di iniziare a metà agosto la terza e ultima fase di sperimentazione di un possibile vaccino contro il Sars-Cov-2: lo fa sapere il direttore del centro, Aleksandr Gintsburg, ripreso dall'agenzia di stampa statale russa Ria Novosti. "Attorno al 14-15 agosto - ha spiegato Gintsburg - spero che la piccola quantità di vaccino che dovremmo essere in grado di produrre entrerà in pubblica circolazione". Questo, sottolinea Ria Novosti, significa l'inizio della fase 3, dato che le persone che saranno sottoposte al vaccino sperimentale saranno tenute sotto controllo. Se verrà riscontrato qualche "effetto collaterale - ha spiegato Gintsburg - il ministero della Salute russo avrà il diritto di ritirare il permesso".

Tornano le chiusure in Iran dopo l'aumento di casi e vittime di Covid-19. Moschee, istituzioni educative, centri culturali, sale da cerimonia, palestre, saloni di bellezza e bar resteranno chiusi per una settimana a Teheran e in altre dieci province "rosse", cioè ad alto rischio. Lo ha reso noto il governatore della capitale iraniana, Anushirvan Mohseni Bandpei.

Francia. Ci sono "piccoli segnali di ripresa" dell'epidemia di Covid-19 ma "noi saremo pronti" a far fronte a un'eventuale seconda ondata: lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron nell'intervista tv del 14 luglio. "Ora, sappiamo quello che consumiamo in mascherine, respiratori e medicine. E abbiamo sia gli stock sia gli approvvigionamenti assicurati". Il presidente francese ha poi sottolineato che l'uso della mascherina sarà presto obbligatorio nei luoghi pubblici chiusi, dal 1° agosto. "Raccomando ai nostri concittadini di portare la mascherina quanto possibile all'esterno e, a maggior ragione, quando sono in un luogo chiuso", ha detto Macron.