A2 Femminile - Per Schiavon Ponzano derby al PalaCicogna con AlpoBasket

19.02.2021 16:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Per Schiavon Ponzano derby al PalaCicogna con AlpoBasket

Un derby per provare a ripartire. All’andata andò così, ma un girone dopo le cose sono molto diverse o quasi. Partita delicatissima e al tempo stesso importante per la Schiavon Ponzano attesa dal derby contro l’AlpoBasket, reduce da tre vittorie consecutive. Le veronesi si presentano al PalaCicogna con il morale alle stelle, ben diverso da quello delle trevigiane protagoniste di quattro pesanti sconfitte di fila e in evidente difficoltà.

Miccoli e compagne sono chiamate al riscatto dopo le ultime scialbe prestazioni, ma non sarà sicuramente semplice fermare la voglia di risalita di Alpo che vorrà vendicare anche lo sgambetto dell’andata, quando a sorpresa Ponzano conquistò la prima vittoria della stagione.

Non mancano i problemi di formazione per coach Nicolas Zanco, che oltre alle lugo degenti Camporeale e Rescifina, rischia di non avere né Viviana Giordano, né Maria Rossi: le due esterne infatti si sono infortunate nel corso dell’ultimo allenamento e difficilmente saranno della partita, costringendo le compagne agli straordinari.

Dichiarazioni

«C’è tanta voglia di riscatto dopo le ultime prestazioni – dice coach Nicolas Zanco – specialmente quella di Milano dove c’è mancata la verve offensiva. Abbiamo dunque tanta voglia di rifarci, anche se ospitiamo Alpo che è una squadra che è in un buon momento: arriva da tre vittorie consecutive, ma non per questo scenderemo in campo impaurite. Già all’andata siamo riusciti a vincere, ed è una squadra con cui riusciamo ad avere buoni accoppiamenti difensivi. Siamo fiduciosi e carichi per fare una buona partita. Dovremo fare grande attenzione alla loro pericolosità offensiva di Conte e Coser, oltre all’energia di Vespignani. Noi dobbiamo provare a giocare sui nostri ritmi, alzando l’intensità e ritrovando quella fiducia che ci è un po’ mancata. Dovremo gestire al meglio i possessi offensivi, evitando fretta ed egoismi che portano a troppe palle perse».

Arbitri

DI PILATO Fulvio e SORDI Paolo