A1 Femminile - Allianz Geas, tutto ok al PalaNat con Battipaglia

25.01.2021 10:57 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Allianz Geas, tutto ok al PalaNat con Battipaglia

Nella quarta giornata del girone di ritorno, l'Allianz Geas passa senza problemi al PalaNat contro Battipaglia (75-50). Coach Zanotti sfrutta maggiormente la profondità del proprio roster, dopo che nella bella vittoria con Ragusa erano scese in campo solo 7 giocatrici: buona prova da parte del collettivo, di fronte a una formazione campana che tiene il contatto solo per i primi 15' (chiudendo a +3 i primi 10'). Dopodiché le lombarde scavano diversi break di fila andando a segno con diverse interpreti, dilagando e toccando il massimo +34 a poco più di 7' dalla fine. Sesto, quinta in classifica, sale così a quota 20 punti, mentre per Battipaglia, ultima, continua la ricerca del primo successo stagionale. Dopo i 21 punti con Ragusa, Oroszova continua a fare bene, firmandone 25, season-high; da segnalare anche il buon esordio in maglia rossonera di Caterina Dotto - che torna in campo dopo 818 giorni -, energica nelle entrate e a referto con 8 punti. Il prossimo sabato alle ore 20.30 l'Allianz affronterà la trasferta di Sassari, per provare ad allungare la striscia di successi consecutivi a 5.

Hersler e Bocchetti collaborano subito per 5 punti, ma risponde Oroszova dall'arco, con 8'15'' da giocare. Per qualche minuto poi nessuna delle due squadre riesce a trovare punti: il Geas esprime un'ottima difesa, ma commette troppi errori al tiro. La prima a ritrovare confidenza col canestro è Oroszova in appoggio, che allunga così il break personale a 5-0 e impatta il risultato. L'attacco di Battipaglia però gira bene e nel giro di 1' Hersler, Melgoza e McCray scavano un 7-0 che vale per l'appunto il massimo +7 delle ospiti. Risponde ancora una volta Oroszova, unica a referto per le sue nei primi 7' di gara, prima che faccia il suo esordio con Sesto Caterina Dotto, poi immediatamente a segno con un bel jumper. Graves non sbaglia ai liberi quando mancano 2' (Geas a -1), ma sul finale Mazza segna da sotto riportando le sue a +3. All'inizio della seconda frazione da una parte segnano Dotto ed Ercoli e dall'altra Seka, prima che Gilli con un 1/2 dalla lunetta impatti nuovamente il risultato per le padrone di casa. Nei minuti che seguono le due squadre segnano a ritmo costante continuando a mettere vicendevolmente la testa avanti di una sola lunghezza, fino a quando, dopo un canestro di Hersler, inizia un profondo parziale dell'Allianz, vera e definitiva crepa nella difesa delle avversarie: 15-0 in 4' con Oroszova (7 punti, coi quali raggiunge quota 14 in poco più di un quarto e mezzo), Verona e Gilli (entrambe 4), break che vale il +14. Dopo quasi 5' di digiuno offensivo per Battipaglia Melgoza segna dalla distanza, ma poco dopo il 4-0 di Gwathmey e Gilli vale il +15. Sulla sirena dell'intervallo lungo Bocchetti subisce fallo coi piedi fuori dall'arco e dalla lunetta fa 3/3 (38-26).

Nella ripresa Sesto consolida ulteriormente il proprio vantaggio con un parziale iniziale di 11-2 (con 7 punti di Panzera) in 3'10'' (+21 Geas con 5'45'' sul cronometro). Hersler fa 3/3 a gioco fermo, ma l'Allianz continua a spingere in attacco e con due appoggi consecutivi di Oroszova e un gioco da tre punti di Panzera fa un altro 7-0 in 3' (+25). Sul finale di periodo Potolicchio segna 4 e Dotto fa 2/2. Negli ultimi 10' le ragazze di coach Zanotti continuano ancora nella propria progressione e in 2'25'' producono un 13-2 (con Oroszova, 7 punti, Arturi, Ronchi e Dotto) che le porta fino al massimo +34. Nei minuti finali, a garbage time inoltrato, le ragazze di coach Scotto di Luzio riescono ad accorciare, con Melgoza, Potolicchio, Dione e Mattera, fino al definitivo 75-50 per le sestesi.

L'Allianz tira con il 59% da due e con il 66% a gioco fermo, ma con il 20% dalla distanza; Battipaglia con il 33% da due, il 40% da tre e il 100% (10/10) ai liberi. Sesto controlla bene le palle vaganti nel pitturato, con 39 rimbalzi complessivi (contro i 26 delle campane). Per 11 volte le sestesi segnano su assistenza diretta, le ragazze di coach Scotto di Luzio per 8 volte. È molto precisa e solida Sabina Oroszova, che mette a referto 25 punti (9/13 da due, 2/3 da tre) e 7 rimbalzi. Seguono Panzera con 10 (3/3 da due), Gilli con 9 (7/8 dalla lunetta) e 6 rimbalzi, e Dotto con 8. Per Battipaglia 12 di Hersler, 10 di Potolicchio e 8+12 di Melgoza.

COACH ZANOTTI – "Stasera abbiamo fatto ruotare tutte le giocatrici a disposizione: è stata una buona prova corale. Abbiamo messo la giusta intensità per tre quarti della gara. L'importante era portare a casa i 2 punti: ora testa all'incontro con Sassari. Sono molto contenta che Caterina (Dotto, ndr) abbia rimesso piede in campo in rossonero dopo molto tempo dall'ultima partita: per noi è una giocatrice che può dare energia alla squadra".