Mondiali - Presunzione USA: Tarczewski avrebbe fatto peggio di Plumlee?

12.09.2019 15:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Mondiali - Presunzione USA: Tarczewski avrebbe fatto peggio di Plumlee?

Si è manifestata in modo evidente una presunzione di superiorità tutta americana (e tutta in voga nella NBA che si è autoproclamato il miglior campionato del mondo) per cui le seconde e le terze fila del loro basketball professionistico dovessero essere "migliori" degli avversari. E in realtà sono poi naufragati nella cattiva conoscenza delle regole FIBA leggermente diverse dalle loro, quel tanto che basta per mandarli in tilt.

Con un pò di umiltà avrebbero potuto chiedersi se tra le centinaia di giocatori che ogni anno mandano in Europa per evidente sovrapproduzione (mentre dal resto del mondo negli USA ci vanno solo le eccellenze e questo ha fatto poi la differenza, pensiamo a Bogdanovic e Jokic nel pomeriggio di oggi) non ce ne fossero di più adatti - visto che da LeBron in giù gli All Star non infortunati veramente hanno preferito fare vacanze e business - della scalcagnata compagnia che Popovich ha portato in Cina.

Kaleb Tarczewski avrebbe fatto peggio di Mason Plumlee? Onestamente pensiamo di no. Uno Shane Larkin tiratore dall'arco con il 44,90% (147-66) avrebbe fatto peggio di Kemba Walker? Oppure Will Clyburn al posto di Jaylen Brown? Si potrebbe vendere anche Mike James al posto del pur abbastanza positivo Donovan Mitchell... Per lo meno per le cifre che hanno espresso nella passata stagione in EuroLeague e per la perfetta conoscenza del gioco FIBA si può tranquillamente affermare che Team USA sarebbe stato più forte e più all'altezza della situazione per comprensione e rendimento.