UFFICIALE A2 -Jazz Johnson è un nuovo giocatore della Giorgio Tesi Group Pistoia

03.08.2021 14:59 di Emiliano Latino   vedi letture
Fonte: Ufficio stampa Pistoia Basket 2000
Jaaziel Dante Johnson
Jaaziel Dante Johnson

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Jaaziel Dante Johnson. L’esterno statunitense, reduce dalla sua prima esperienza in Europa con la maglia di Cantù in Serie A, ha messo la firma su un contratto annuale: è lui il primo straniero del roster della Giorgio Tesi Group Pistoia per la stagione 2021-22.

Nato a Portland, nell’Oregon, il 26 settembre 1996, play/guardia di 178 cm per 86 kg, Jazz Johnson si rende protagonista di una carriera universitaria brillante, sempre in crescendo. Nei primi due anni al college, con i colori dei Portland Pilots, arriva a produrre 16 punti di media (oltre a 2 assist e 3 rimbalzi) in 35 minuti a partita, confermandosi una combo guard di personalità in grado di attaccare in canestro con efficacia. Nel 2018 il trasferimento a Reno, in Nevada, dove con la maglia degli Wolf Pack mette a referto 11 punti ad incontro con oltre il 45% da tre. La stagione successiva, l’ultima al college, fa ancora meglio, conquistando meritatamente il posto nello starting five e i galloni di primo riferimento offensivo della squadra: per lui 16 punti di media, conditi da 2 assist e 3 rimbalzi, oltre alla conferma di essere un cecchino dall’arco. Nel 2020-21 lo sbarco in Europa, precisamente nella massima serie italiana, grazie alla chiamata di Cantù: Johnson si cala subito nella nuova realtà e fattura 11 punti, 3 assist e 2 rimbalzi nei 25 minuti di media di utilizzo sotto la guida di coach Pancotto prima e coach Bucchi poi, con un high di 26 punti nel losing effort contro Brescia e un ottimo 40% complessivo dalla lunga distanza, unitamente a tanto agonismo e disponibilità al sacrificio.

Questo il commento di coach Nicola Brienza: “Appena si è aperta questa possibilità ci siamo fiondati su di lui e sono felice che il direttore Marco Sambugaro sia riuscito a chiudere la trattativa. Ho un bellissimo ricordo di Johnson da avversario: l’anno scorso ho visto in lui tanta qualità, un grande potenziale e spirito competitivo da vendere, nonostante abbia vissuto la sua prima stagione oltreoceano in un contesto complesso. Ha tutte le carte in regola per diventare un giocatore importante in Europa e spero che con la casacca di Pistoia possa esplodere definitivamente. Per quanto ci riguarda rappresenta un buon fit con gli altri giocatori del roster: volevo due esterni in grado di giocare con efficacia il pick’n’roll e con lui e Saccaggi non posso che essere soddisfatto. Jazz può creare vantaggi per se stesso ma anche per i compagni, è un eccellente tiratore da tre e catalizzerà sicuramente l’attenzione delle difese, creando spazio per gli altri”.

Queste le prime parole in biancorosso di Jazz Johnson: “Sono entusiasta di giocare per un club storico e onorato di arrivare in una città dove Kobe Bryant ha giocato per anni da bambino. Inoltre mi fa molto piacere mettermi a disposizione di coach Brienza, perché è nato un bel rapporto da quando abbiamo giocato uno contro l’altro in Serie A. La sua presenza è stata determinante nella mia scelta di venire a Pistoia: mi piace moltissimo l’idea di squadra che ha in mente per la prossima stagione, senza contare il fatto che è un allenatore con un grande attaccamento per i suoi giocatori e un notevole talento nel farli crescere e migliorare nel corso dell’anno. Ho sentito solo grandi cose sull’organizzazione, sulla città e soprattutto sui tifosi, per questo sono davvero felice di entrare nella famiglia biancorossa. Il mio obiettivo è semplicemente quello di provare a vincere il più possibile per portare Pistoia in alto: sarà una nostra responsabilità trovare il modo di essere una squadra vera per conquistare il maggior numero di successi”.