A2 - Stella Azzurra sconfitta con onore dalla Ge.Vi Napoli

L'esito della partita a favore dei partenopei, compagine di caratura superiore, non è mai stato in discussione ma i capitolini si sono battuti con grande cuore e tenacia aggiudicandosi anche un parziale.
20.01.2021 19:40 di Cristiano Comelli   Vedi letture
A2 - Stella Azzurra sconfitta con onore dalla Ge.Vi Napoli

Che l'avversaria fosse d'alta quota lo sapeva bene. La Stella Azzurra Roma, però, anche se sconfitta sul parquet amico del "Pala Veroli Coccia" per 74-94, si è battuta con la forza della leonessa contro la quotata Ge.Vi Napoli. I partenopei sono arrivati in terra capitolina con il chiaro intento di mandare al macero il doppio dispiacere ingoiato con Unieuro Forlì e Kinergia Npc Rieti e sono riusciti a raggiungere lo scopo con una prestazione diluviale rilanciando le loro quotazioni di classifica. Per la Stella Azzurra è la nona sconfitta in dieci gare, bilancio davvero molto deficitario che però non sembra rendere giustizia a una squadra in grado di giocare un buon basket, pur senza riuscire a capitalizzare a dovere quanto creato. In evidenza, contro Napoli, un ottimo Menalo. 

PRIMO QUARTO - Parks comincia a muovere il tabellone sul versante ospite con due tiri liberi, Giordano pareggia subito i conti. Lombardi sfodera la prima tripla personale e della gara e innalza Napoli al 5-2, Menalo effettua il riavvicinamento con un tiro libero. Parks spinge a più sette gli ospiti, Giordano comincia la sua giornata di buona vendemmia ma subito dopo due triple in serie di Monaldi e Lombardi e un altro canestro di quest'ultimo spingono la Ge.Vi sul più tredici (5-18). Giordano riduce un po' il fossato sul 9-22 ma Parks lo ritraccia, Menalo ricama un talentuoso 4-0 ma lo stantuffo inesauribile Lombardi riproietta i napoletani a più tredici: 28-13. Menalo effettua un nuovo riavvicinamento con un'altra sarabanda di ben sette punti, Marini porta Napoli a 31. Un canestro di Thompson jr aggiusta il punteggio a favore degli ospiti alla fine dei primi dieci minuti per 31-19.

SECONDO QUARTO - Iannuzzi presenta subito il suo biglietto da visita, Mayo lo imita. Thompson jr risponde con una bomba da tre ma Marini riporta subito Napoli a più tredici. Menalo colpisce altre due volte intervallato però da un'intuizione di Iannuzzi, Visintin e Giordano spingono i capitolini a meno sette dando prova del fatto che se la vogliono giocare fino al termine orfani di ogni timore reverenziale. VIsintin e Thompson fanno ancora male ai partenopei, Zerini però riaccende il tabellone dalla parte di Napoli. Thompson jr sforna di fresco due tiri liberi, Monaldi si concede una tripla e all'intervallo lungo Napoli è ancora avanti per 49-39.

TERZO QUARTO - Thompson jr punge di nuovo, Parks, però, con due tiri liberi e una bomba da tre, riproietta Napoli a più diciotto. Menalo cerca, con la solita generosità e precisione sottoforma di cecchinaggio permanente, di limitare i danni ma Lombardi alza ancora in quota i partenopei con un 5-0 in serie. Menalo ricolpisce, Zerini fà lo stesso su fronte opposto. Marini porta Napoli in vantaggio massimo a più venti: 70-50. Cipolla e Thompson jr riducono ancora le incollature ma Monaldi e Marini rispondono per le rime. Nel finale di frazione Cipolla incrementa  il bottino proprio e dei padroni di casa ma il risultato dice che Napoli è ancora avanti per 76-57.

ULTIMO QUARTO - Menalo si presenta con una schiacciata d'autore, Giordano sfodera egual talento e così Cipolla: Stella Azzurra 63- Gevi Napoli 76. Coach Stefano Sacripanti, vedendo i romani così scalpitanti, chiama il timeout per studiare qualche contromossa efficace. Iannuzzi capisce l'antifona e va subito a canestro, Menalo replica. Ancora Iannuzzi con un 4-0 riporta i partenopei sul più venti ma Menalo riduce di nuovo il divario sia pur di pochissimo. La Ge.Vi dimostra buona precisione dalla linea della carità, Zerini rifinisce e Pugliatti può soltanto regalarsi il canestro conclusivo con una Ge.Vi che va in cielo con il punteggio a suo favore di 94-74. 

TABELLINO    

Stella Azzurra Roma: Menalo 26, Thompson jr 18 , Giordano 12, Cipolla 7, Visintin 7 , Pugliatti 4, Ndzie, Thioune, Mabor 0, Innocenti, Ghirlanda, Reale. Coach: Germano D'Arcangeli. 

Tiri liberi: 11  su 15, rimbalzi: 24 ( Pugliatti 5), assist 16 (Thompson jr 5)

Ge.Vi Napoli: Lombardi 22,  Parks 15, Monaldi 13, Marini 13, Mayo 9 , Iannuzzi 8, Zerini 6. Sandri 4, Uglietti 4, Klacar. 

Tiri liberi: 11 su 14, rimbalzi 47 (Lombardi,11), assist 31 (Monaldi 6).

MIGLIORE IN CAMPO 

Menalo (Stella Azzurra Roma): il fiato nei polmoni non gli manca e lo sa tradurre in punti sonanti, un talento placcato oro che emerge anche nella giornata  di retrogusto amaro della Stella Azzurra.