A2 Est - XL EXTRALIGHT® a intermittenza, San Severo la castiga

16.02.2020 22:03 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Est - XL EXTRALIGHT® a intermittenza, San Severo la castiga

Quarto ko in fila per la XL EXTRALIGHT®, che capitola a San Severo contro una Allianz Pazienza peraltro anche priva di Demps. Il buon ritorno in campo di Cortese (10 punti in 18’) non è bastato a mettere il turbo a una Poderosa che ha rincorso per gran parte del match, subendo il colpo di grazia nell’ultimo quarto.

Eppure i gialloblu avevano aggredito bene il match, scaldati da 8 punti in fila di Serpilli (2-8 al 3’) e senza timori reverenziali su un campo storicamente caldo come quello del Palasport Falcone e Borsellino. Con Demps out, è Ogide a fare pentole e coperchi per la Cestistica, che si riporta velocemente in scia sul finire del primo periodo e poi azzanna il match nel cuore del secondo quarto. I primi guizzi di uno scatenato Maspero spingono San Severo a +9 poco prima dell’intervallo lungo (38-29 al 19’) contro una Poderosa che fa una fatica tremenda a trovare il canestro nella giornata-no di Thomas (11 punti con 4/15 dal campo e ancora qualche fastidio al polpaccio dolorante da settimane). Al rientro dagli spogliatoi, la musica sembra cambiare: Cucci e Serpilli accolgono la Allianz Pazienza con un break di 0-8 che sembra girare di nuovo l’inerzia del match (38-40 al 23’) e invece i ceffoni scuotono i padroni di casa, che alimentano la fuga con i protagonisti che non ti aspetti: di nuovo Maspero e poi Antelli. Due guizzi di Marulli tengono in scia la XL EXTRALIGHT® a inizio ultimo quarto ma è di nuovo uno scatenato Maspero a spegnere i sogni veregrensi: è sua la tripla del +10 (68-58) che a 5’ dalla sirena pesa come un macigno sulle speranze gialloblu. Bonacini e compagni, infatti, non trovano più la forza di riavvicinarsi e lasciano alla squadra di coach Lardo due punti preziosi nella volata salvezza. Piccola consolazione l’aver salvato la differenza canestri negli scontri diretti grazie al +24 rifilato ai gialloneri nel match di andata. Chissà che non torni comodo fra qualche mese…

Queste le parole di coach Di Carlo in sala stampa: «Onestamente oggi non sono scontento di come abbiamo giocato. La squadra oggi è andata a intermittenza ma nel complesso abbiamo fatto una buona gara, sicuramente migliore rispetto a quella contro Ferrara. Credo vadano riconosciuti i meriti del caso a San Severo, che ha fatto una grande partita soprattutto a livello di intensità difensiva, come in tutte le ultime partite. In attacco le prestazioni di Antelli e Maspero hanno sparigliato le carte, le loro percentuali soprattutto al tiro da 3 hanno dato fiducia alla Cestistica e tagliato le gambe a noi. Detto questo, sappiamo che chiuderemo la regular season con due partite sulla carta proibitive come la trasferta a Verona e la partita in casa con la capolista Ravenna. Ma andiamo avanti a testa alta e con grande determinazione, convinti di quello che stiamo facendo. Oggi i risultati ci dicono che non riusciamo a vincere ma credo che dobbiamo solo tornare più incisivi per tornare a farlo».

ALLIANZ PAZIENZA SAN SEVERO-XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO 73-67

SAN SEVERO: Saccaggi, Mortellaro 1, Angelucci, Demps ne, Antelli 15, Magnolia ne, Petrushevski ne, Di Donato 6, Maspero 21, Ogide 21, Spanghero 9. All.: Lardo.

MONTEGRANARO: Miani ne, Conti, Cortese 10, Delas 4, Bonacini 5, Marulli 9, Berti 4, Thomas 11, Cucci 13, Serpilli 11. All.: Di Carlo.

PARZIALI: 21-21, 17-11, 14-17, 21-18.