LIVE - La Virtus batte Sassari e vince la Supercoppa | Supercoppa LBA

29.09.2022 22:55 di Stefano Bonelli Twitter:    vedi letture
LIVE - La Virtus batte Sassari e vince la Supercoppa | Supercoppa LBA

Collegati dal PalaLeonessa di Brescia dove questa sera alle ore 20.45 ci sarà la palla a due della finale di Supercoppa Italiana tra la Dinamo Sassari e la Virtus Bologna. I sardi hanno eliminato Tortona con il risultato di 84-83 nella prima semifinale, mentre le "V nere" hanno avuto la meglio sull'Olimpia Milano per 72-64 dopo un tempo supplementare nella seconda semifinale. 

1° Q: Parte la finale della Supercoppa con due punti di Mickey per la Virtus. Ancora Mickey schiaccia indisturbato: 4-0 Bologna. Tripla di Bendzius che mette a bersaglio i primi punti di Sassari. Kruslin recupera palla e segna in contropiede i due punti che valgono il 7-7. Lundberg segna subendo il fallo di Onuaku (secondo per lui): 13-11 Bologna. Si iscrive alla partita anche Robinson con la tripla del -1 Sassari: 15-14. Canestro di Diop da una parte, risponde Cordinier dall'altra: 17-17 a 1.08 dalla fine del quarto. Bako con il 2+1: 23-19 Virtus. 8 secondi al termine. Finisce 23-19 in favore delle 'V nere' il primo periodo. 

2° Q: Inizia con due punti di Diop il secondo quarto. Timeout Segafredo con il punteggio di 23 pari con 7.49 da giocare prima dell'intervallo. Jones buttandosi all'indietro il +4 al Banco, d'altra parte Ojeleye da tre risponde presente e riporta Bologna a -1. Gran stoppata di Onuaku su Cordinier e Sassari rimane avanti 29-28. Weems da tre ristabilisce la parità sul 31-31. Onuaku con la sua tecnica particolare, ma efficace, ai liberi regala il nuovo vantaggio al Banco di Sardegna. Migliori marcatori per Sassari Bendzius e Diop con 7 punti, mentre per la Virtus il migliore è Bako a quota 8. 38-34 Sassari a 3.34 dell'intervallo. Regna ancora l'equilibrio al PalaLeonessa. Miniparziale 4-0 Dinamo che vola sul +8. Belinelli si sblocca da 3 e Bologna torna a un possesso di distanza. Timeout per Sassari quando manca 1.15 al termine del primo tempo. Il punteggio vede avanti i sardi 44-43. Termina con cinque punti consecutivi di Gentile il secondo quarto: Sassari avanti 49-43. 12 punti per Bendzius e Onuaku per i sardi, 10 per Bako che rimane il miglior marcatore della Virtus. Brutte percentuali per entrambe le squadre al tiro dalla lunga distanza: 29% Bologna, 27% Sassari. 

3° Q: Tripla di Ojeleye dall'angolo per aprire il quarto. Ancora Semi Ojeleye dall'angolo per pareggiare la partita a quota 49. Piovono triple in questo secondo tempo: anche Robinson a bersaglio dalla lunga distanza. Terzo fallo di Pajola che lascia il posto a Mannion: 56-51 Sassari. Quarto fallo di Robinson che è costretto ad uscire dal campo. Fatica la Virtus in questo momento, la Dinamo prova ad approfittarne e va sul +5. Torna sotto Bologna con Cordinier e Mickey che lavora bene in post contro Bendzius e segna i punti del -1. 2 minuti da giocare prima di entrare nell'ultimo quarto. Ancora gran stoppata di Onuaku, questa volta su Lundberg. Termina il terzo quarto con Sassari avanti 59-57.

4° Q: Primo possesso del quarto periodo per Bologna. Gioco da quattro punti di Belinelli che porta la Virtus sul +2. Sassari con il controparizale guidato da Onuaku e Jones si porta avanti 65-61: 6 minuti al termine dei regolamentari. Momento di difficoltà per la Virtus: fallo di sfondamento di Bako. Belinelli si scuote dopo una serie di errori e Bologna è viva. Mickey da 3 e le 'V nere' sono avanti di 2 a 4 minuti dalla fine. Bomba di Bendzius per il +2 Sassari: 69-67, 2.26 da giocare e timeout Virtus. Canestro di Pajola che regala la parità a 57 secondi dal termine: timeout Sassari. Mickey sale in cattedra e segna i due punti del 71-69 Bologna. Per Sassari ora 24.9 secondi per pareggiare o vincere. Il tiro di Dowe balla sul ferro ma esce. Fallo dello stesso Dowe a rimbalzo e possesso Virtus. Due liberi per Cordinier: 1/2. Dowe non trova il canestro della disperazione e la Virtus Bologna si aggiudica la Supercoppa Italiana con il punteggio di 72-69.

MVP della sfida Mickey che ha realizzato il canestro decisivo per Bologna: 13 punti per lui con 6 rimbalzi. Belinelli 12 punti nonostante un 3/14 al tiro. In casa Sassari 18 punti con 9 rimbalzi per Onuaku e 15 per Bendzius con anche 7 rimbalzi e 9 falli subiti.