Se la serie A perdesse 11 squadre al via della stagione 2020-21

30.03.2020 10:56 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Se la serie A perdesse 11 squadre al via della stagione 2020-21

Uno scenario estremamente sfavorevole per la pallacanestro italiana si staglia all'orizzonte. Di fronte a una serie A con 17 squadre e una serie A2 con 28 formazioni come nell'ultima stagione 2019-20, si sta ipotizzando di incentivare le società all'autoretrocessione in modo da arrivare ad una serie A a 14 squadre e una serie cadetta con 20.

I motivi sono sempre i soliti: non si sa quanto sarà il saldo negativo per ogni società il bagno di sangue di quattro mesi senza partite e con i mancati introiti dalle sponsorizzazioni; non si conosce l'effettiva consistenza patrimoniale della maggior parte delle proprietà; non si può prevedere quando e come si svilupperà la ripresa economica e quindi il ritorno degli sponsor; non si può ancora - non essendo a bocce ferme ma sub iudice di un teoricamente possibile ritorno in campo - capire se e quanto sarà l'aiuto del governo per la riduzione delle perdite.

Prepariamoci comunque a vedere piazze storiche scendere di uno o due gradini, senza rivolte di piazza o disamoramenti frutto di un momento contingente.