Il Maxi processo con 102 indagati a Brescia sfiora la pallacanestro

31.10.2020 09:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Il Maxi processo con 102 indagati a Brescia sfiora la pallacanestro

Resta a Brescia il maxi processo per presunte infiltrazioni mafiose nel tessuto economico lombardo. Lo scrive stamani il quotidiano L'Avvenire, secondo cui la decisione è stata presa dal gup di Brescia nel corso dell'udienza preliminare che è stata divisa in tre tronconi in quanto gli indagati sono 102 tra imprenditori, comemrcialisti, avvocati e eprsone legate alla Stidda di Gela.  

Un anno fa, nell'ambito della maxi inchiesta Leonessa, 48 persone finirono in carcere, I difensori di 19 indagati, anche agli arresti, avevano chiesto il trasferimento del procedimento a Gela.

Tra gli indagati, la presidente del Basket Leonessa Brescia Graziella Bragaglio e Andrea Malchiodi, numero uno della Pallanuoto Brescia.