UBT Cluj, ecco Victor Sanders, in Romania in cerca di riscatto

Lo statunitense in aprile è stato licenziato da Venezia per motivi disciplinari, percorse 40 km di autostrada contromano in stato di ebbrezza
04.08.2022 07:29 di Salvatore Possumato   vedi letture
UBT Cluj, ecco Victor Sanders, in Romania in cerca di riscatto

Riparte da Cluj la carriera di Victor Sanders (27), bruscamente interrotta nella notte del 30 marzo 2022 in seguito ad una incomprensibile bravata che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche. Licenziato da Venezia per “condotta in totale contrasto con i valori del Progetto Reyer”, Sanders si rese protagonista di un violento litigio in un locale di Mestre, per poi mettersi al volante e percorrere un lungo tratto di austostrada contromano sotto l’effetto dell’alcol, prima di essere fermato e denunciato dalla polizia. La dirigenza dell'UBT ha deciso di sorvolare su questo grave episodio comportamentale e dare una nuova chance ad un giocatore che, per caratteristiche tecniche ed esperienza in campo internazionale, potrebbe rivelarsi un ottimo innesto in prospettiva Eurocup. Con il veterano play Jordan Taylor (32), formerà infatti una coppia di esterni con un numero consistente di apparizioni nella seconda più prestiogiosa competizione europea per club.

Alto 1,96 per 95 chili, Sanders è di ruolo guardia, ma può essere impiegato anche come play. Nativo di Portland, in Oregon, si è formato alla Jefferson High School e poi all’Università dell’Idaho, dove ha viaggiato a oltre 15 punti di media in 120 apparizioni. Nell’estate 2018 ha disputato la Summer League con i Denver Nuggets prima di trasferirsi in Europa, ad Anversa. Nella prima delle due stagioni in Belgio, dove ha conquistato due Coppe nazionali, Sanders ha raggiunto la Final Four della Basketball Champions League (7,8 punti, 1,3 rimbalzi e 1,6 assist di media in 18 minuti circa). Complessivamente con gli Antwerp Giants ha prodotto 9.7 punti, 2.1 rimbalzi e 2.1 assist di media in 84 partite giocate tra campionato e coppe. Nel 2020 si è trasferito in Italia, ingaggiato dalla Dolomiti Energia Trentino, disputando 31 incontri tra regular season e playoff in Serie A (9,8 punti – high 23 contro Sassari - 2,3 assist e 2,2 rimbalzi di media) e 16 in EuroCup (10,1 punti – high 22 contro Promitheas – 1,6 assist e 2,1 rimbalzi). Le convincenti prestazioni a Trento gli sono valse, lo scorso anno, la chiamata della Reyer Venezia, esperienza chiusasi anzitempo per i fatti di cronaca precedentemente riportati. In Laguna, al netto del taglio, ha vissuto una stagione al di sotto delle aspettative, totalizzando in campionato 8,1 punti, 1,5 rimbalzi e 1,8 assist di media in 18 minuti d’impiego e nelle 16 gare di Eurocup 7,4 punti, 1,5 rimbalzi e 1,6 assist. Sanders non è il tipo di giocatore che fa la differenza, ma per caratteristiche che si inquadra perfettamente nella filosofia di gioco di coach Mihai Vlad Silvășan (37): fisico possente, attleticità, in grado di garantire intensità difensiva e discreto realizzatore. Nelle rotazioni andrà a sostituire il nazionale cubano Karel Guzman (27). 

L'americano è il quarto elemento del reparto interni, dopo le conferme della guardia Patrick Richard (32) e dell’ala piccola Nandor Kuti (25) e l’ingaggio del citato play Taylor.