Serie B - L’Alpha Pharma fa suo il match di Molfetta

11.01.2021 00:10 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - L’Alpha Pharma fa suo il match di Molfetta

Strappata con grinta al termine di una partita ruvida. La quinta affermazione consecutiva in campionato, ottenuta sul parquet del PalaPoli nello spigoloso confronto con la Pallacanestro Molfetta, ha permesso all’Alpha Pharma Bisceglie di confermarsi a punteggio pieno nella classifica del gruppo D2 di Serie B Old Wild West. I ragazzi di coach Gigi Marinelli l’hanno spuntata grazie a una prestazione generosa, volitiva, per quanto meno brillante rispetto ad altre occasioni: la capacità di mantenere i nervi saldi anche quando qualcosa sembra andar storto è senza dubbio il segnale più rassicurante palesato dai nerazzurri.

Il buon approccio dell’Alpha Pharma (2-8 al 4°) ha subito suscitato l’impressione che uno dei protagonisti della contesa sarebbe stato Fadilou Seck: il giovane centro non si è risparmiato come consuetudine, guadagnandosi i galloni di mvp con 17 punti realizzati in 35 minuti di utilizzo e ben 18 rimbalzi catturati. Prova da vero leone per il 23enne pivot biscegliese, impreziosita dal lusinghiero 9/11 ai liberi. Cifre importanti per una vittoria che è comunque del collettivo, centrata con sacrificio, abnegazione e umiltà.

I Lions hanno toccato anche il +7 (10-17 con una tripla di Chiriatti) ma non sono riusciti ad allungare in modo più sensibile: merito anche degli avversari, che hanno fatto sentire fisicità e malizia restando sempre mentalmente in partita. Match equilibratissimo, in cui Molfetta ha accarezzato anche l’idea di abbozzare un break (47-43 al 24° grazie a un canestro dal perimetro di Visentin) e ha ribattuto colpo su colpo a tutti i tentativi nerazzurri di prendere il largo.

L’ottimo Mazic, con due triple di fila, ha regalato l’ultimo vantaggio ai suoi (65-64 al 33°) ma da quel momento in poi l’Alpha Pharma ha preso le redini andando a segno con Maresca (prova tenace), una schiacciata devastante di Seck, le giocate di Sirakov (top scorer con 24 punti cui ha aggiunto 5 assists) e un acuto di Santucci, in campo solo 19 minuti perché condizionato dalla situazione falli. Capitan Chiriatti (efficace in difesa su Gambarota e non solo) e Vitale (13 punti e 4 assists) hanno fatto il resto dalla lunetta. Utile anche il contributo di Galantino (due triple) e Molteni (seppure non nella sua migliore serata).

Il team allestito dal ds Sergio Di Nardo è 5-0: una situazione di classifica tanto inaspettata quanto meritata, frutto del lavoro silenzioso e della voglia di crescere di ciascuno dei componenti del gruppo. Il percorso continua, a testa bassa e con la massima tranquillità.



PALLACANESTRO MOLFETTA-ALPHA PHARMA BISCEGLIE 72-78

Pallacanestro Molfetta: Dell’Uomo 2, De Ninno 9, Gambarota 5, Bini 13, Visentin 17, Mazic 20, Calisi 4, Serino 2. N.e: Azzollini, Totagiancaspro, Kodra, Mezzina, Allenatore: Carolillo.

Alpha Pharma Bisceglie: Vitale 13, Sirakov 24, Santucci 4, Caceres 7, Seck 17, Galantino 6, Chiriatti 5, Maresca 2, Molteni, Misino. Allenatore: Marinelli.

Arbitri: Bernassola di Palestrina, Fabbri di Roma.

Parziali: 15-17; 33-34; 57-62.

Note: uscito per cinque falli Mazic. Tiri da due: Molfetta 18/47, Alpha Pharma Bisceglie 19/39. Tiri da tre: Molfetta 9/31, Alpha Pharma Bisceglie 7/20. Tiri liberi: Molfetta 9/10, Alpha Pharma Bisceglie 19/28. Rimbalzi: Molfetta 41, Alpha Pharma Bisceglie 45. Assists: Molfetta 10, Alpha Pharma Bisceglie 13.