LIVE: La Dinamo Sassari vince la Supercoppa, ko la Reyer Venezia

22.09.2019 22:42 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE: La Dinamo Sassari vince la Supercoppa, ko la Reyer Venezia

Il primo titolo stagionale della pallacanestro italiana si assegna al PalaFlorio di Bari alle ore 20:30. In campo le vincenti delle due semifinali di ieri Banco di Sardegna Sassari e Umana Reyer Venezia, con tutti gli effettivi a disposizione dei due coach.

I due liberi di Tonut aprono le danze. Parziale sassarese, tripla di Pierre poi Bilan fa 9-4. Ancora Pierre dall'arco, De Raffaele costretto a chiamare timeout. McLean firma il 16-4, poi Venezia torna a segnare con Ariel Filloy ma c'è un fallo tecnico fischiato ai danni di Daye. Jerrells realizza il libero e poi la tripla al possesso successivo: Sassari avanti 20-6 al 9'. Reazione Reyer a fine primo quarto con il fallo e canestro di Vidmar: dopo 10' 22-11.

Il secondo quarto inizia con la tripla di Jerrells. L'ex giocatore dell'Olimpia guida i suoi. Dopo cinque punti di fila, +16, 34-18. Realizza dall'area Vidmar: Venezia ha bisogno di una reazione. Ci prova Bramos che fa 2/2 ai liberi dopo il fallo di Vitali. Ma è Sassari a fare la partita: ancora una tripla di Jerrells e il canestro di McLean che firma il +19. Cerella realizza a pochi secondi dalla fine: si va agli spogliatoi sul 41-24.

Spissu apre con la tripla del +20. Venezia c'è: Tonut, Bramos e infine Watt per un parziale, 45-34. Dalla lunetta Stone porta lo svantaggio sotto la doppia cifra di punti. Sassari in difficoltà: Tonut sbaglia, tap in di Chappell, 40-47. Pozzecco ferma la partita con 3:11 da giocare. Esce bene la Dinamo dal timeout con Pierre, servito da McLean, che trova due punti. Jerrells sigla il nuovo +11 dopo un viaggio in lunetta, dall'altra parte tripla preziosa di Chappell che poi serve Vidmar, -7 Reyer. Il terzo quarto si conclude con l'errore di Filloy che perde palla che provoca il fallo e canestro di Evans: 58-48 con 10' da giocare.

Lo stesso Filloy apre l'ultima frazione di gioco con 5 punti di fila. Venezia torna a -3 con altri due di Chappell ed ha la chance di pareggiare, ma errore e la Dinamo si sblocca con due di Evans su assist di McLean. Bilan sbaglia difensivamente e concede tre liberi a Filloy: 3/3, 60-58. Spissu sbaglia due punti facili, Venezia pareggia 60-60 con Watt e ha due volte la possibilità di andare avanti ma senza successo. Ne approfitta Sassari prima con Pierre poi con Evans: 64-60. Dopo il timeout, Bramos deve forzare e trova un bel fallo e canestro: 64-63 con 2 minuti da giocare. Tripla difficile di Stefano Gentile, ma risponde Bramos che con spazio riporta i suoi a -1. Con 44", Ariel Filloy spara la tripla del +2: sono 11 nel solo quarto quarto per lui. Jerrells gestisce il possesso sassarese, il suo tiro viene corretto da McLean: 69-69. La partita va all'overtime.

La stanchezza si fa sentire. Sassari gioca tre possessi senza trovare punti. Dopo due minuti dall'inizio del supplementare, ancora un canestro, da tre, fondamentale dalle mani di Michael Bramos che commette nella metà campo difensiva il quinto fallo. Michele Vitali realizza il pareggio, 74-74. Ma ancora Jeremy Chappell tiene il contatto di Pierre, subisce fallo e realizza: gioco da tre punti dell'ex Brindisi, 74-77. McLean va due volte in lunetta e pareggia. Sul 78-78 Sassari ha la chance per il vantaggio che arriva con la tripla di Michele Vitali. Watt riduce lo svantaggio, Pierre non trema ai liberi e Jerrells recupera regalando la vittoria ai suoi.

Seconda Supercoppa nella storia della Dinamo Sassari che dopo un tempo supplementare vince per 83-80.