LIVE Final Eight - Austin Daye decide: la Reyer supera la Virtus Bologna all'overtime

13.02.2020 23:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE Final Eight - Austin Daye decide: la Reyer supera la Virtus Bologna all'overtime

Alle ore 20.45 alla Vitrifrigo Arena di Pesaro inizierà la seconda sfida dei quarti di finale di Coppa Italia 2020. In campo ci saranno la Virtus Bologna, "campione d'inverno" contro la numero #8 del ranking, i Campioni d'Italia della Reyer Venezia, che si sono qualificati d'un soffio nell'ultima giornata del girone di andata a spese della Pallacanestro Varese.

Per la Virtus, il turnover manda in tribuna Delia e Gaines; per la Reyer Goudelock e Udanoh.

LIVE. Jeremy Chappell apre la gara con la tripla. Poi recupero e due liberi di De Nicolao, 1/2, 0-4 dopo 50 secondi. Ancora una persa di Bologna e Tonut realizza con il piazzato. Grande stoppata di Watt, Djordjevic ferma il gioco dopo il 0-8 iniziale firmato Tonut. Tripla di De Nicolao, 0-11 dopo 2:30. Weems sblocca l'attacco bolognese dopo il rimbalzo offensivo, ma Venezia trova altri due di De Nicolao. Gamble, poi Mazzola dall'arco dall'angolo: 4-16. Il pressing virtussino con Pajola costringe la Reyer all'infrazione di 8 secondi, Gamble fa 1/2 dalla lunetta: 6-16 con 4:30 da giocare. Fallo e canestro per Chappell che sbaglia il libero, ma Venezia conquista il rimbalzo offensivo e Vidmar mette la firma sul +14, 6-20. Baldi Rossi corregge il tiro di Pajola, poi esce con tre falli: la Reyer fa 1/4 a gioco fermo. L'Umana spreca diverse tripla aperte ma è avanti 11-21 dopo 10'.

La Virtus apre con un parziale di 4-0 il secondo periodo (parziale aperto di 7-0). Tonut prende per mano la Reyer: quattro punti di fila e nuovo +8. Dopo una serie di rimpalli, la palla arriva a Weems per la prima tripla delle VNere di questa sera: 20-25 al 13'. Hunter! Schiacciata su rimbalzo offensivo e -3: timeout De Raffaele. Duro colpo fortuito subito da Markovic, il serbo esce dal campo dopo una botta alla testa ma non sembra niente di serio. Tripla! De Nicolao (9 per lui), 22-28. Terzo fallo anche per Watt che va in panchina. Bella penetrazione di Pajola, la Reyer torna però a +6. Fallo tecnico sanzionato a coach De Raffaele, poi Pajola serve bene Ricci per il -3. In attacco fatica la Reyer, ma Bologna non trova il pareggio e Chappell realizza un canestro molto difficile da sotto. Giro in lunetta per Weems, 31-34 con 1:30 da giocare. Tonut! Tripla importante della guardia: 32-37 all'intervallo.

Gamble comincia il secondo tempo con quattro punti in fila. Tonut tiene avanti il suoi con una tripla ma al 22' Ricci riporta il -1, 39-40. Chappell va a segno, ma Markovic dall'angolo piazza la tripla del pareggio. Inizio di grande potenza per i due attacchi, e da una carambola di palle perse arriva la schiacciata in contropiede di Weems, che porta il primo vantaggio felsineo in partita. Le difese sono molto concentrate, tuttavia, così Vidmar e la tripla di Daye fanno 44-47 al 25'. Bologna sconta l' 1/10 al tiro di Teodosic, e la Reyer tiene 4' la Segafredo senza segnare. Un presunto fallo di Chappell ferma il gioco per l'instant replay. Viene chiamato l'antisportivo, con Marble in lunetta 1/2. Dall'azione viene il nulla, Daye con 1'31" torna a segnare per la Reyer. Si lotta su ogni palla, la Virtus soffre la zona dei veneti. Teodosic in lunetta con 37 secondi, 2/2. Azione confusa che manda Vidmar in lunetta 1/2, 47-50 al 30'.

Bologna soffre il 3/22 nel tiro da tre punti (contro 7/20), ma si rifà con i liberi 12/19 contro 3/7 di Venezia. Si ricomincia con una persa per parte, la tensione è assolutamente palpabile, le difese sono davvero aggressive. Con 7'55" segna Gamble -1. Anche Watt si iscrive al tabellino, i primi due della sua serata ma il 49-54 viene da una palla recuperata di Tonut e un contropiede micidiale. Timeout Djordjevic. Entra la prima tripla di Teodosic, sull'azione seguente arriva anche quella di Markovic, sorpasso +1 Virtus Bologna. Daye e Ricci sis cambiano le triple, le tifoserie inneggiano. Anche Stone firma la bomba al 24° secondo, con 3'33" Ricci sfrutta il mismatch con Tonut 60-60. Di nuovo Ricci, a segno in dai e vai ma i felsinei no afondano e Chappell li punisce da tre a 120 secondi dalla sirena 62-63. Due liberi di Vidmar allungano, Markovic pareggia a quota 65 con 1'20" con una bomba. come quella di Bramos. Lunga azione di Bologna, con due triple fallite ma conservando la palla. Al terzo tentativo di fila Teodosic guadagna tre liberi con 48 secondi; fa 2/3. Una persa di Vidmar fa discutere. Palla bianconera, Hunter sbaglia l'entrata, Daye prende rimbalzo e liberi. 0/2 riparte la Virtus, Teodosic stoppato da Daye ma per gli arbitri è fallo. Milos in lunetta 1/2, rimbalzo di Hunter, ma con 6,8 secondi Teodosic palla in mano tocca la linea laterale. Timeout De Raffaele. De Nicolao in lunetta con 4,0 secondi 0/2. Overtime!

Paura di vincere. Si riparte con il 2/2 di Watt e il pareggio di Weems con 4'20". Bramos piazza una tripla devastante, ma Markovic pareggia 73-73. Alto/basso di Teodosic per Hunter, di successo; quarto fallo di Ricci, Daye in lunetta con 2'42" 2/2 e nuova parità. Daye stoppa Teodosic, ma solo con 1'38" il fallo di Markovic su Bramos vale tre tiri liberi. I suoi primi di serata e 3/3 con 1'36". Un contatto di Tonut manda in lunetta Markovic, e al video gli arbitri decidono se saranno due o tre. Con 1'27" il play serbo fa 1/2. Riparte la Reyer, e il taglio in area di Chappell sono i punti del +4 Venezia. Markovic entra all'ultimo minuto con una tripla; l'attacco veneto non va, la Virtus riparte e Hunter sul cambio difensivo trova il fallo di Tonut: liberi. Hunter fa 2/2, con 25,5 secondi per il +1 Bologna. Timeout De Raffaele. Daye dalla media piazza il tiro vincente, 81-82 perché Markovic, con 3 secondi, riceve la veloce rimessa, fa lo slalom tra gli orogranata che non commettono fallo, tira da centrocampo prendendo tabellone e ferro. Virtus a casa, Reyer in semifinale.

Segafredo Bologna - Umana Venezia 81-82 OT. Boxscore: 18 Markovic, 15 Teodosic e Weems, 12 Ricci, 10 Gamble, 6p+10r Hunter, 2 Pajola e Baldi Rossi, 1 Marble per la Virtus; 16 Tonut, 15 Daye, 14 Chappell, 11 De Nicolao, 9 Bramos, 7p+11r Vidmar, 4 Watt, 3 Stone e Mazzola per la Reyer.