Covid-19, bollettino 12 luglio. 18 regioni senza vittime nelle ultime 24 ore

12.07.2020 18:30 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Covid-19, bollettino 12 luglio. 18 regioni senza vittime nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 12 luglio ecco la curva epidemica in Italia. Sono venute a mancare solo 9 persone, di cui 8 in Lombardia. I nuovi casi registrati oggi sono 234, contro i 188 di ieri e i 276 di giovedì. 77 dei casi odierni sono in Lombardia, 71 in Emilia Romagna, 28 in Calabria.

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a 34.954 con un incremento di 9 (7 ieri). Pazienti in terapia intensiva: 68 (ieri 67). I guariti raggiungono quota 194.928. Gli attualmente positivi sono 13.179. La prudenza è sempre d'obbligo.

"Incredibile, stiamo commettendo gli stessi errori di inizio epidemia. Non controlliamo le frontiere e veniamo travolti dai casi di importazione": a lanciare l'allarme è il virologo di Padova, Andrea Crisanti, che propone anche di utilizzare i soldi del Mes per "organizzare un sistema di tamponi e tracciamento negli aeroporti". E afferma: "Mi fa imbufalire la storia di chi è andato in giro dicendo che sia tutto finito e che il virus sia scomparso. In questo modo gli italiani pensano che le misure di distanziamento e le mascherine non servano più, e i risultati si stanno vedendo. È una follia".

Francesco Vaia, direttore sanitario dell'ospedale Spallanzani di Roma, ha spiegato al quotidiano Messaggero come nell'ultimo mese si sono quintuplicati gli under 18 che hanno contratto il virus. Dal 2% dei pazienti, i giovani sono passati ad essere il 9,43% dei nuovi casi. "L'abbassamento dell'età nei nuovi positivi è evidente. Da un lato ci preserva da un incremento di casi gravi, dall'altro deve essere un campanello per invitare tutti a maggiore prudenza", afferma Vaia. Che poi aggiunge: "Dovremmo fare attenzioni ai mesi invernali, quando torneremo nei locali chiusi".

Coronavirus Mondo. Invece sotto  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins University conferma che alle 17:30 del 12 luglio gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, oltre 3,1 milioni, e siamo ormai a oltre 12,6 milioni di contagi confermati nel mondo.

3.269.531 USA ; 1.839.850 Brazil ; 849.553 India ; 726.036 Russia ; 322.710 Peru ; 312.029 Cile ; 295.268 Mexico ; 291.154 United Kingdom ; 264.184 South Africa ; 257.303 Iran ; 253.908 Spain ; 248.872 Pakistan ; 243.061 Italy ; 232.259 Saudi Arabia ; 211.981 Turkey ; 208.015 France ; 199.896 Germania ; 183.795 Bangladesh ; 140.776 Colombia; 109.286 Canada; 103.128 Qatar; 85.109 Cina. Totale contagi mondo 12.772.755. Totale morti mondo: 566.036.

La pandemia di Coronavirus nel mondo è tutt’altro che sotto controllo. A confermarlo è anche l’Organizzazione mondiale della sanità, i cui dati sottolineano come i casi giornalieri di Covid a livello mondiale abbiano superato la soglia dei 200mila per tre giorni consecutivi, a partire da giovedì. Il primo giorno in cui è stata superata la soglia dei 200mila è stato giovedì 9 luglio, con quasi 205mila contagi, con un aumento del 21% sul giorno precedente. Poi venerdì 10 si è arrivati a 228mila casi, seguito dai 220mila di ieri. Una media, quindi, di quasi 218mila contagi al giorno nel mondo. Il numero di decessi, secondo i dati Oms, è sempre superiore ai 5mila al giorno.

La Florida, uno dei nuovi epicentri della pandemia negli Stati Uniti, ha registrato nelle ultime 24 ore il numero record di 188 morti per coronavirus. Lo rende noto il dipartimento per la salute statale. Il totale delle vittime sale così a quasi 5000. Il numero di nuovi casi giornalieri è di oltre 10 mila.

Anche Melania si arrende alla mascherina, dopo che Donald Trump l'ha indossata per la prima volta visitando ieri l'ospedale militare Walter Reed. È stata la stessa first lady a postare su Twitter le sue immagini con il volto coperto da una mascherina (bianca come la camicia) mentre visitava lo staff, le madri e i bambini della Mary Elizabeth House, una struttura che aiuta le donne single e i loro figli.

Il governo della Catalogna ha ordinato il lockdown in otto comuni, tra cui la città di Lleida, nella regione di Segrià, a causa dell'aumento dei casi di coronavirus nella zona. Gli altri comuni sono Alcarràs, Soses, Seròs, Aitona, La Granja d’Escarp, Massalcoreig e Torres de Segre. "La popolazione deve restare a casa tranne che per lavorare" e per altre necessità come andare in banca, comprare cibo o prendersi cura di una persona malata, ha riferito il ministro della Salute della regione, Alba Vergés, in una conferenza stampa con quello degli Interni, Miquel Buch. Lo riferisce il quotidiano La Vanguardia.

I testi virologici per appurare la presenza del Covid-19 saranno "sistematici" fin dai prossimi giorni negli aeroporti francesi per i viaggiatori provenienti da paesi considerati a rischio: lo ha annunciato il portavoce del governo, Gabriel Attal, parlando a BFM-TV. "Si tratta dei passeggeri dei paesi cosiddetti 'rossi' - ha spiegato Attal - cioè quelli in cui circola di più il virus". Nessun Paese europeo fa parte di questa lista di Paesi a rischio. Attal ha annunciato fino a "2mila test al giorno".

Il coronavirus può essere trasmesso per via aerea durante interventi e procedure mediche. E' una delle possibilità inserite dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nelle sue linee guida sulla trasmissione del virus, che sono state aggiornate. "Alcune procedure mediche possono produrre goccioline molto piccole che possono rimanere sospese nell'aria per periodi di tempo più lunghi. Quando tali procedure mediche vengono condotte su persone infette da Covid-19 in strutture sanitarie, questi aerosol possono contenere il virus e possono essere potenzialmente inalati da altri se non indossano adeguati dispositivi di protezione individuale", si legge sul sito dell'Oms.

La super star di Bollywood, Amitabh Bachchan, 77 anni, è risultato positivo al Covid-19 ed e' stato ricoverato in ospedale nella sua città natale di Mumbai. "Sono risultato positivo al Covid e sono stato portato in ospedale", ha scritto su Twitter l'attore indiano. Bachchan ha invitato chiunque abbiamo avuto contatti con lui negli ultimi dieci giorni di sottoporsi al test 

I genitori di entrambi gli sposi sono morti dopo essere stati contagiati dal Covid-19 durante una festa di matrimonio a Urmia, nell'ovest dell'Iran. Lo ha reso noto oggi il rettore dell'università di Scienze mediche della città, Javad Aghazadeh. Aghazadeh, citato dall'agenzia Irna, ha aggiunto che decine di altri invitati sono risultati positivi al test del nuovo coronavirus. Mercoledì scorso le autorità iraniane sono tornate a vietare le cerimonie per i matrimoni e i funerali dopo una recrudescenza nella diffusione del virus