Coronavirus. Bollettino Italia e mondo del 6 giugno

06.06.2020 22:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Coronavirus. Bollettino Italia e mondo del 6 giugno

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 6 giugno vittime e nuovi positivi, i morti sono 72; i nuovi contagi 272. L'allarme di ieri sulla Lombardia con 402 contagi sembra essere stato solo un caso isolato. Dei 270 tamponi positivi rilevati oggi, solo 142 sono i nuovi positivi della regione (il 52,5% dei nuovi contagi). I dati sono stati resi noti dalla Protezione civile. Zero nuovi contagi in Umbria, Molise, Campania, Basilicata e Calabria.

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio. Nel mese di aprile nel nostro Paese si sono registrati 16.283 decessi in più rispetto alla media degli ultimi 5 anni, pari al +33,6%; a marzo è stata pari al +48,6%. In provincia di Milano è stato registrato un +98% di decessi. Ancora più alto il tasso di mortalità in provincia di Monza e Brianza (101%), in provincia di Pavia (135%), in provincia di Bergamo (123%) e in provincia di Lodi (79,9%). Nel mese di marzo l'eccesso di mortalità era pari al 571% a Bergamo e al 377% a Lodi.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a 33.846 con un incremento di 72 (85 ieri) in aumento. Nessuna vittima oggi in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna Le terapie intensive si stanno svuotando, sono oggi 293 (ieri 316). I guariti raggiungono quota 165.078, per un aumento in 24 ore di 1.297 unità (ieri erano state dichiarate guarite 1886 persone). Gli attualmente positivi sono 35.582. La prudenza è sempre d'obbligo.

Coronavirus Mondo. L' Ue estende dal 15 al 30 giugno la chiusura delle frontiere esterne. "Si tornerà al pieno funzionamento dell'area Schengen al più tardi a fine giugno". Lo ha detto la commissaria agli Affari interni Ylva Johansson dopo la riunione per videoconferenza dei ministri dell'Interno.

L'India ha ufficialmente superato l'Italia diventando il sesto Paese al mondo per numero di casi di Covid-19, una triste classifica che vede in fila Stati Uniti, Brasile, Russia, Spagna e Gran Bretagna. Stando agli ultimi dati diffusi da Kianoush Jahanpour, il portavoce del ministero della Sanità, nelle ultime 24 ore il Paese ha registrato altri 9.887 casi, che portano così a 236.657 il totale dei contagi dall'inizio della pandemia, mentre quello dei morti è di 6.642.

Germania. "Non dobbiamo essere superficiali, la pandemia non è affatto finita", ha affermato il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas in un incontro con la stampa. Tuttavia, a partire dal 15 giugno, le limitazioni di viaggio per la maggior parte dei Paesi europei saranno abolite "se lo permetteranno gli ulteriori sviluppi" della pandemia da coronavirus.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato delle nuove linee guida sull’uso delle mascherine: “Raccomandiamo i governi ad incoraggiare l’uso delle mascherine dove c’è un’ampia diffusione del virus e la distanza fisica è difficile da mantenere, come i trasporti pubblici, i negozi o in altri ambienti chiusi e affollati”. L'OMS ha comunque ricordato che l'uso delle mascherine da solo non basta a fermare la diffusione del virus.

Il governo brasiliano, guidato dal presidente di estrema destra Jair Bolsonaro, vuole rivedere il metodo di conteggio delle vittime per la pandemia di Covid-19. Il neo sottosegretario al ministero della Salute, Carlos Wizard, ha riferito al quotidiano Globo che il bilancio dei decessi dovuto alla pandemia verrà rivisto poiché i dati attuali sono "fantasiosi o manipolati". Il Brasile, il secondo paese con il maggior numero di contagi e il terzo con il maggior numero di decessi per Covid-19, ha superato i 600 mila casi e i 35 mila morti.

L' OMS pubblica quotidianamente un bollettino, di cui vi diamo conto per i principali focolai nazionali.

Covid-19.         06-giu-20 (in aggiornamento)

paese                casi confermati                           decessi

Stati Uniti                  1 857 872                            107911

Brasile                         614 941                              34021

Russia                         458 689                                5725

Gran Bretagna             283 315                              40261

Spagna                        240 978                              27134

Italia                             234 531                              33774

India                            236 657                                 6642

Germania                    183 678                                 8646

Turchia                        168 340                                 4648

Perù                             183 198                                5031

Iran                              167 156                                8134

Francia                        149 495                               29053

Totale mondo            6 663 304                            392 802

Il bollettino dell'OMS ferma la crescita dei contagi a un momento preciso della giornata, quando in Europa sono le 22:00 circa della sera del 6 giugno.

Invece sotto  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins conferma che alle 20:30 del 6 giugno gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, e siamo ormai a oltre 6,8 milioni di contagi confermati nel mondo.

USA 1.909.077 ; Brasile 614.941 ; Russia 458.102 ; Gran Bretagna 286.294 ; Spagna 241.310 ; India 246.454 ; Italia 234.801 ; Francia 190.180 ; Germania 185.450 ; Perù 187.400 ; Turchia 169.218 ; Iran 169.425 ; Cile 127.745 ; Messico 110.026 ; Canada 96.265 ; Arabia Saudita 98.869 ; Pakistan 93.983 ; Cina 84.181. Totale contagi mondo 6.804.044. Totale morti mondo: 362.678.