Ceprini Orvieto, c'è da mettere a posto la difesa

04.11.2013 10:44 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Azzurra Ceprini Orvieto
Tony Valentinetti
Tony Valentinetti

La mancanza di Mariani, la cui assenza in campo sarà spiegata con un comunicato che la società orvietana emetterà in settimana, si sente e come. Quindi ancora cantiere aperto per la Azzurra che sta cercando nuovi equilibri rispetto a quanto ipotizzato in estate.

Si perde a Venezia tirando bene da 2 e male da 3 e ai liberi. Molto della differenza di punteggio nasce proprio dalla ottima performance di Venezia al tiro da 3, come del resto fu per Parma e Lucca.

Ovviamente si sta lavorando per mettere a punto la difesa e limitare le performance avversarie. Si conferma Morris cecchino infallibile da 2 e migliorano Maznichenko e Sutherland rispetto alla gara interna giocata con Lucca. Buona la prestazione di Emilia Bove, autrice di 12 punti con una valutazione di 15. Può diventare una sicurezza.

Domenica si gioca a Porano contro il Trogylos Priolo ed è di obbligo una buona prestazione per muovere la classifica. Priolo fa parte del campionato che gioca Azzurra insieme a Chieti, S. Martino di Lupari, Cagliari.

 

UMANA VENEZIA – AZZURRA CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO 83–71

UMANA VENEZIA : Melchiori 11, Carangelo 6, Pertile 14, Peresson 0, Zara 2, Scaramuzza 15 , Formica 0, Ruzickova 18, Mc Callun 14, Nicolodi 0 , Mandache 8, Penna 6. All. Liberalotto
AZZURRA CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO: Buccianti 3, Puliti 0, Maznichenko 15, Gaglio 9, Sutherland 10, Ridolfi 0, Panella 3, Baldelli 3, Bove 12, Morris 16. All. Valentinetti