A2 Femminile - La Techfind cerca il blitz a Viterbo

17.01.2020 10:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - La Techfind cerca il blitz a Viterbo

A oltre un mese di distanza dall’ultimo impegno fuori dai confini dell’Isola, la Techfind San Salvatore prepara le valigie con destinazione Viterbo, dove sarà di scena nel 17esimo turno del campionato di Serie A2.

In casa del vice fanalino di coda del torneo le giallonere cercheranno di riprendere il cammino interrotto sabato scorso, quando è arrivata una sconfitta – pur onorevolissima – contro la corazzata La Spezia: “La squadra si è espressa molto bene – commenta coach Restivo – ed ha saputo ritrovare un discreto feeling con il canestro. Come ammesso dallo stesso Corsolini, la differenza l’hanno fatta soprattutto alcuni loro singoli, capaci di mostrarsi freddi e lucidi nei momenti chiave. Noi, invece, abbiamo commesso 2 o 3 errori in più che ci sono costati la partita. Ciò non toglie comunque nulla alla bontà di una prestazione che è stata ottima sia dal punto di vista offensivo che difensivo. Abbiamo fatto un grande sforzo sulle loro lunghe, cercando il più possibile di allontanarle da canestro. E questo è successo anche nel momento è stato scelto di schierare Pertile da numero 4. Lo spirito di sacrificio mostrato dalle ragazze la dice lunga sulla loro disponibilità”.

A Viterbo il tecnico del San Salvatore potrà finalmente sedere in panchina dopo aver scontato i 2 turni di squalifica comminati dal giudice sportivo: “Sarà bello stare nuovamente al fianco della squadra – ammette – la squalifica mi ha lasciato l’amaro in bocca perché è arrivata dopo un episodio controverso, ma preferisco chiudere questa parentesi. Ringrazio Marcello Ibba e tutto il mio staff: il lavoro che hanno svolto è stato davvero eccezionale. Dico grazie anche alle mie giocatrici: prima e dopo la gara contro Civitanova sono venute in tribuna per salutarmi, e questo gesto mi ha fatto un enorme piacere, perché mi ha trasmesso la loro vicinanza. Non avevo mai allenato un gruppo così forte”.

La Belli, avversario di turno, ha ottenuto solo due successi in stagione. L’occasione pare ghiotta per incrementare il bottino in classifica, ma Restivo preferisce andarci cauto: “Viterbo è una squadra da prendere con le molle – evidenzia – stiamo entrando in una fase del campionato in cui la posta in palio pesa parecchio, e nessuno vuole regalare nulla. Possono contare su una lunga atipica come Veinberga, che in passato ha giocato soprattutto da ala piccola e che ha ottima mano da tre punti. Le squadre di Scaramuccia, inoltre, si distinguono per aggressività, intensità e ricerca del contropiede. Dovremo essere bravi a imporre ritmo più congeniale alle nostre caratteristiche. Sarà necessario far ragionare Viterbo e portarla il più possibile al limite dei 24 secondi”.

Squadre in campo sabato 18 gennaio alle 17 al PalaMalè di Viterbo. Gli arbitri designati sono Gianluca Cassiano e Stefano Barilani di Roma.