Grecia: con o senza Andrea Trinchieri?

27.09.2013 15:14 di Umberto De Santis   Vedi letture
Grecia: con o senza Andrea Trinchieri?

Secondo voci che vengono dalla Grecia né il presidente Vasilakopoulos né qualsiasi altro membro di alto rango della federazione greca ha contattato ancora Andrea Trinchieri dopo la fine di Eurobasket e questo è un indizio negativo per il suo futuro, pur disponendo di un contratto per un altro anno. Così si fa avanti il partito che rivorrebbe in Nazionale nuovamente un allenatore greco, e costui non potrebbe essere che Katsikaris, appiedato ingloriosamente dalla Russia.

Giorgos Vasilakopoulos ha le maggiori responsabilità per gli ultimi due fallimenti della nazionale greca ( torneo preolimpico ed Eurobasket 2013), ma sembra non rinuncerà ancora una volta a decidere da solo qual è la soluzione migliore. Tuttavia è altrettanto chiaro che oggi la priorità principale della federazione non è la questione del coach, ma la caccia al jolly, alla wild card che darà l'accesso a Spagna 2014. La situazione dovrebbe essere più precisa già a novembre (anche se l'annuncio sarà fatto a febbraio) e fino ad allora la federazione non avrà alcun fretta di prendere decisioni circa l'allenatore e la programmazione futura per la squadra nazionale. Il problema sta nel fatto che per ottenere il jolly occorre investire molti soldi (come anche Petrucci sa bene, e c'è sempre il budget delle televisioni da mantenere), il che favorisce l'italiano Trinchieri: se dovessero finire i quattrini nelle casse della federazione greca, essa non sarebbe in grado di risolvere anticipatamente il contratto dell'ex-coach canturino.

Se però i criteri di gestione saranno i medesimi degli ultimi due anni, non sarà Katsikaris a poter risolvere i problemi, primo fra tutti l'incredibile rivalità che divide i giocatori provenienti dal Panathinaikos e dall'Olympiacos