Serie C - La Ferrini vuole concludere il girone perfetto, Samoggia: “In guardia contro l’Olimpia”

13.12.2019 14:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - La Ferrini vuole concludere il girone perfetto, Samoggia: “In guardia contro l’Olimpia”

Arriva il giro di boa della regular season per la Ferrini Delogu Legnami, che sabato pomeriggio cercherà di concludere il suo “girone perfetto” in casa dell’Olimpia Cagliari.

Al Palasport di via Pessagno si affronteranno due formazioni reduci da prestazioni agli antipodi: mentre i biancoverdi hanno ottenuto una larga e pesante vittoria nello scontro diretto con la Santa Croce Olbia, l’Olimpia ha perso (incassando ben 124 punti) la sfida salvezza in casa del Sant’Orsola. Elia e compagni, insomma, dovranno stare ben attenti alla voglia di riscatto dei “Pumas”, desiderosi di abbandonare al più presto l’ultima piazza in classifica. L’ultima prova, convincente al di là del risultato, contro Olbia ha però certificato una volta di più lo stato di forma dei quartesi, sempre solitari in vetta: “E’ stata una bella partita – commenta Giuliano Samoggia – la Santa Croce aveva una defezione importante come quella di Tullio Datome, ma al netto di questo siamo riusciti a fare molto bene, mandando ben 6 giocatori in doppia cifra”. Da qualche settimana a questa parte le prestazioni sono diventate via via sempre più convincenti: “C’è stato un periodo abbiamo dovuto allenarci in 7 o 8 – racconta - peraltro con un giocatore importate come Putignano fuori causa. Ora le cose vanno meglio, ci siamo ricompattati e i risultati si stanno vedendo. Sappiamo di avere talento, ma la concentrazione non deve mai mancare. Il livello medio del campionato è buono, e su ogni campo si possono incontrare delle difficoltà. Lo dimostra anche la gara che abbiamo giocato di recente a Calasetta. Nel campionato di C regionale sto trovando giovani interessanti e giocatori più esperti che avrebbero meritato categorie superiori, ma che non le hanno raggiunte unicamente per scelte personali”.

Samoggia è soddisfatto del rendimento di squadra, ma non perde di vista i miglioramenti da conseguire: “Abbiamo diversi giovani nel roster – spiega – man mano che andrà avanti la stagione miglioreranno in maniera quasi fisiologica. E anche noi senior siamo destinati a crescere a livello di condizione. Credo ci siano ancora dei buoni margini di crescita da parte di tutti”.

Sabato pomeriggio, nel testa-coda contro l’Olimpia, non è ammesso alcun tipo di rilassamento: “Veniamo da una settimana un pizzico difficoltosa, mentre loro sono affamati di riscatto dopo l’ultima sconfitta. Non guardiamo la classifica: l’Olimpia ha dei giocatori che sanno fare canestro come Salis e Puddu, e vari ragazzi giovani che possono essere determinanti. Sarò ripetitivo, ma in questo campionato non si può sottovalutare davvero nessuno. Tanto per fare un esempio, non vorrei mai trovare una squadra come Uri al primo turno di playoff. Ci vorrà tanta concentrazione per ottenere la decima vittoria”.

Olimpia e Ferrini Delogu Legnami si affronteranno sabato 14 dicembre alle 18.45 alla Palestra Esperia di Cagliari. Gli arbitri designati sono Emmylou Mura di Cagliari e Matteo Sebastiano Cabizza di Sassari.