Serie B - Una bella Sinermatic Ozzano domina il derby contro Imola

12.04.2021 00:36 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Una bella Sinermatic Ozzano domina il derby contro Imola

I New Flying Balls fanno la voce rossa e travolgono con un perentorio +31 l’Andrea Costa Imola centrando il sesto successo stagionale. Finisce 96 a 65 un match dominato dagli emiliani dal primo all’ultimo minuto, che rispettano il piano partita imposto da coach Grandi strappando due punti molto importanti per la propria classifica.

All’infortunato Montanari (in panchina solo per onor di firma in attesa dell’intervento chirurgico al ginocchio), in casa Sinermatic si aggiunge l’assenza di Lovisotto, messo ko dall’influenza. Imola recupera Toffali, ma deve fare ancora una volta a meno del play Banchi. Dopo la prima rubata di Folli, Mastrangelo in penetrazione sblocca il match. Una serie di errori lascia il punteggio fermo sul 2-0 per circa 90 secondi poi è Preti a segnare il 2 pari al 2’. Poco dopo si accende Bertocco, che in poco piu di due giri di lancette vola in doppia cifra trascinando Ozzano sul 12-2, vantaggio che si incrementa fino al 16-2 al 7’ grazie ai canestri di Folli e Bedin. Dopo il secondo timeout chiamato da coach Moretti, Imola si sblocca con l’ex Morara, e poco dopo con Sgorbati arriva il -10. Sulla sirena Preti fa fallo su Galassi dall’arco, 3/3 ai liberi per la guardia bolognese che spinge la Sinermatic sul 21-8 alla prima sirena.

Lo stesso Galassi, sempre dalla lunga distanza, apre le danze del secondo periodo con la tripla del +16, Imola subisce nuovamente il colpo complice anche una difesa non impeccabile e precipita fino al -23 del minuto 13 (34-11 merito di un gioco da 3 punti di Bedin e a una bomba di capitan Chiusolo). L’Andrea Costa si sblocca con Corcelli, e insieme a Sgorbati e Toffali fanno 0-7 di parziale per il -16 romagnolo (34-18). Dall’altra parte però c’è la contro risposta ozzanese con Folli e Galassi, e al 17’ è 40-18 Ozzano. Negli ultimi 180 secondi del periodo Imola trova finalmente un po’ di confidenza con il canestro con Sgorbati e Toffali, autore della prima bomba imolese di serata. Si va negli spogliatoi sul 48-31 Flying Balls.

La terza frazione si apre con un piazzato di Folli che vale il +19 (50-31), subito risposto da Morara dall’arco (50-34). Ozzano continua a dominare e poco dopo la coppia Bertocco-Bedin fa nuovamente +20  (56-36 al 24’). L’Andrea Costa prova a sfruttare un paio di bei canestri firmati  Corcelli-Toffali, oltre ad un tecnico fischiato a Mastrangelo, per riaprire il match, e con un parziale di 5-12 trova al minuto 26 il -13 (61-48). Coach Grandi si rifugia nel primo timeout della ripresa, mozza azzeccata perché la Sinermatic trova immediatamente la tripla di Folli, seguiti dai liberi con Bertocco e da una bella schiacciata di Okiljevic per il nuovo +21 ozzanese all’ultimo break (76-55).

Nel periodo conclusivo la partita ha ormai un’unica padrona, con Ozzano che non deve fare altro che amministrare.  Bertocco arrotonda il proprio score a 28 punti, Galassi a 16, Folli a 14 e, sul +30 a 4 dalla fine spazio alle giovanissime rotazioni. Per gli ultimi giri di lancette infatti coach Grandi schiera il quintetto più giovane del campionato con due 2001, due 2002 e un 2004 in campo (esordio assoluto in B per Leonardo Torreggiani, dopo quello di Cisbani contro Firenze). Nonostante questo i Flying tengono il trentello di vantaggio; anzi, grazie ai canestri di Okiljevic e ad un appoggio al vetro di Naldi imbeccato perfettamente dalla stessa ala montenegrina, Ozzano incrementa fino al +31 finale (96-65), massimo vantaggio di serata.

Vittoria perentoria dunque, ma soprattutto vittoria importante per morale e classifica per i giovani ragazzi di coach Grandi, che salgono in classifica a quota 12 raggiungendo un cospicuo gruppo di squadre in lotta per evitare i play-out. In una serata così positiva, difficile parlare dei singoli, se non evidenziare la nuova performance di Bertocco (28 punti e 26 di valutazione), le belle prestazioni di Galassi (16 punti e 22 di valutazione) e di Folli (14 punti, 7 rimbalzi e 8 assist per un totale di 27 di valutazione). In doppia cifra torna anche capitan Chiusolo (12 punti e 7 rimbalzi), mentre la sfiorano Bedin e Okiljevic, entrambi autori di 9 punti accompagnati da 7 rimbalzi. A due cifre per Imola Toffali (21 punti con 7/11 al tiro), Corcelli (10) e Sgorbati (10). Per la Sinermatic ora due giorni di meritato riposo e poi tutti al lavoro per preparare una nuova sfida fondamentale, quella domenica prossima in terra piemontese contro Alba.

SINERMATIC OZZANO – ANDREA COSTA IMOLA 96 – 65

Parziali: 21-8; 48-31; 76-55

OZZANO: Montanari ne, Folli 14, Bertocco 28, Galassi 16, Chiusolo 12, Mastrangelo 2, Torreggiani, Naldi 2, Bedin 9, Lolli, Okiljevic 9, Guastamacchia 4 – All. Grandi; Vice Pizzi

IMOLA: Zanetti 6, Sgorbati 10, Fazzi, Franzoni, Fultz 2, Morara 5, Corcelli 13, Quaglia 6, Preti 2, Alberti ne, Toffali 21 – All. Moretti; Vice Zappi

Arbitri: Bianchi (RN) – Melai (PI)

Note: Fallo Tecnico a Mastraneglo (Ozzano) al 26’