Serie B - Bakery Piacenza si impone nettamente sul Giulianova

16.11.2019 23:25 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Bakery Piacenza si impone nettamente sul Giulianova

Nella giornata per la violenza contro le donne, organizzata da LNP e Pallacanestro Crema, la Bakery si impone per 74-54 contro Giulianova. Distacco elevato che non rispecchia del tutto i valori in campo, con gli abruzzesi che per tre quarti hanno dato del filo da torcere ai biancorossi. Dopo un primo quarto giocato con molta fatica sono uscite dal guscio le qualità di Piacenza, che ha schiantato Giulianova guidata da un ottimo Fall, autore di 25 punti. Per Piacenza quattro giocatori in doppia cifra con Artioli e Cena mattatori con 17 e 13 punti. Spettacolare prova di Udom (13 punti) e Pedroni, con il secondo che ha giocato una partita di gran sacrificio. Testa della classifica, settima vittoria consecutiva e entusiasmo a mille: la Bakery c’è e non è solo una comparsa. Prossimo appuntamento domenica prossima sul parquet di Fabriano.

Il primo quarto è ad altissimi livelli con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Vengono segnate la bellezza di sette triple evidenziando un altissimo livello tecnico. Gli ospiti si impongono a sorpresa nei primi dieci minuti col punteggio di 20-24 grazie ad un Fall inarrestabile, autore di 10 punti. Un inizio complicato per i biancorossi che subiscono la riscossa abruzzese dopo il 4-0 siglato Birindelli-Artioli. Piacenza tocca il -6, ma grazie alle prodezze dagli 8 metri di Udom e Maggio riesce a limitare lo svantaggio.

Fall si conferma con tenacia e grande prestanza fisica, piazzando sei punti che mandano Giulianova sul 22-30. A risollevare il PalaBakery ci pensa il solito De Zardo, che con una schiacciata fa partire la riscossa biancorossa. Da qui sale in cattedra Enzo Cena che con 8 punti, aiutato da Artioli e dalle ottime incursioni di Pedroni, spazzano via i giallorossi. L’unico terminale offensivo ospite rimane Fall che riesce ad arginare il ritorno dei biancorossi con i suoi 19 punti in soli 20 minuti. La Bakery vola negli spogliatoi con un vantaggio di dieci lunghezze: 48-38.

Il terzo periodo è molto equilibrato con le due squadre che accusano un po' di stanchezza. Apre Giulianova con due canestri, ma De Zardo con sei punti, sostenuto da Birindelli e Maggio piazza un 9-0 interrotto dal solito Fall. Poco dopo è sempre il numero 9 piacentino ad esaltare il palazzetto con una gran stoppata. Gli abruzzesi piazzano un piccolo break siglato Hidalgo e Piccone, ma il parziale termina sul 59-50.

Gli ultimi 10 minuti sono poveri di emozioni con la Bakery che gestisce e Giulianova che finisce la benzina. Un battibecco fra Campanella e Fall porta l’espulsione del tecnico toscano che affida così per 8 minuti la panchina al vice Brambilla. Giulianova cala il ritmo con Artioli, Udom e Cena che ne approfittano portando il vantaggio sul +20. Gli ospiti segnano solo 4 punti nell’ultima frazione complice l’attenta retroguardia piacentina. Nell’ultimo minuto c’è spazio per il giovane Michele Del Bono, chiamato in causa per sostituire l’infortunato Orlandi. Alla sirena il tabellone dice 74-54 con i biancorossi in festa per la settima vittoria consecutiva.

Il tabellino

Bakery Piacenza-Giulianova Basket 74-54 (20-24; 48-38; 59-50)

Bakery Piacenza: Maggio 6, Udom 13, Pedroni 4, Artioli 17, Del Bono, Bruno 5, De Zardo 10, Cena 13, Birindelli 6, Bracchi; All.Campanella-Brambilla

Giulianova Basket: Piccone 4, Hidalgo 4, Markus 2, Fall 25, Cardellini 2, Sebastianelli 2, Piccoli, Chiti 8, Gobbato 7; All.Ciocca