LIVE SUPERCOPPA SEMIFINALE - Milano con un gran primo tempo batte la Reyer Venezia e si prende la finale

18.09.2020 20:05 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE SUPERCOPPA SEMIFINALE - Milano con un gran primo tempo batte la Reyer Venezia e si prende la finale

È tempo di Semifinali con l'Olimpia Milano e la Reyer Venezia che si sfidano alla Segafredo Arena di Bologna nel match inaugurale della competizione. 92 i precedenti tra le due squadre con l'Olimpia avanti negli scontri diretti. L'ultimo confronto tra le due squadre è stato in Coppa Italia la passata stagione con Venezia che ha vinto 67 a 63 sul neutro di Pesaro. In casa Armani Exchange il turnover vedrà non scendere in campo Michael Roll, Zach LeDay e Shavon Shields mentre in casa Reyer il turnover ha visto Isaac Fotu escluso tra i 12. Palla a due alle ore 18!

QUINTETTI

Milano: Delaney, Punter, Micov, Brooks, Hines

Venezia: De Nicolao, Tonut, Chappell, Mazzola, Watt

Due viaggi in lunetta aprono la prima frazione, 1/2 sia per Watt che per Delaney poi tripla dell'ex Atlanta Hawks e canestro su rimbalzo offensivo per Mazzola, 4 a 3 al 2'. Punter ne infila 5 consecutivi intervallati dalla penetrazione di De Nicolao, 9 a 5. Due perse di fila per la Reyer e Milano ne approfitta con Micov e Punter per il 13 a 5 che costringe De Raffaele a fermare subito il gioco. Chappell sbaglia e Delaney dall'altra parte realizza il canestro che vale il +10, 15 a 5. Due canestri di Watt riportano la Reyer sotto la doppia cifra, ma Micov sulla zona è lasciato libero di punire da oltre l'arco, 20 a 9 al 7'. Sussulto dei lagunari, liberi di Daye e rubata e canestro di Chappell che valgono il -7, 20 a 13 e questa volta è Messina a chiamare il minuto di sospensione. Rodriguez con la tripla dal palleggio poi Bramos trova la strada libera in penetrazione e Tarczewski dalla lunetta ne realizza solo uno su due con il punteggio che si aggiorna sul 25 a 15. Vidmar viene stoppato da Brooks e dall'altra parte è il canestro di Delaney a chiudere la prima frazione sul 27 a 15 in favore dell'Olimpia dopo 10 minuti di gioco.

Watt inaugura il secondo periodo con il canestro più fallo che però non viene convertito, ma l'Olimpia continua a macinare gioco e punti, tripla di Brooks e appoggio volante di Tarczewski che valgono il massimo vantaggio sul 31 a 17 al 12'. Sussulto Venezia, Watt e Daye confezionano un mini parziale di 0 a 4 che aggiorna il punteggio, 31 a 21. Risposta dell'Olimpia che non tarda ad arrivare, bimane di Hines e nuovo timeout per la Reyer, 33 a 21. Percentuali che calano drasticamente, Datome ed Hines da una parte e Watt dall'altra a muovere la retina, 37 a 23 poi liberi per Hines che scrive il +16, 39 a 23. L'ex CSKA continua a rendersi protagonista, altro canestro nel pitturato poi Micov in contropiede fissa il punteggio sul 43 a 23. Non si segna nell'ultimo minuto con il divario che rimane invariato, 43 a 23 il punteggio all'intervallo.

Rientro pigro della Reyer, Milano continua ad avere in mano il pallino del match con Punter che schiaccia il 46 a 23 al 22'. Primi punti a referto nella seconda parte della gara anche per i lagunari con Watt, De Nicolao, Mazzola e Chappell che griffano il controparziale per gli uomini di De Raffaele, 4 a 11 e -16, 50 a 34 e timeout Messina. Continua l'ottimo momento della Reyer, Tonut sale in cattedra con due canestri, 52 a 40 al 27'. Casarin con un bel backdoor, ma è il canestro dal centro dell'area di Daye a riportare Venezia sotto la doppia cifra di svantaggio, 55 a 46. Nel finale di ultimo periodo sciocchezza di Daye a rimbalzo che regala un viaggio in lunetta a Tarczewski che non sbaglia, 57 a 46 a 10' dall'ultima sirena. 

Ritmi subito altissimi, De Nicolao e Watt da una parte mentre dall'altra sono Delaney ed Hines a muovere la retina, 61 a 52 al 32'. Due brutti attacchi e il punteggio rimane invariato, 61 a 52 a 5 minuti e spiccioli dalla fine. De Nicolao con un long two, ma l'Olimpia risponde subito di carattere e con i suoi due leader, Datome e Delaney, ritrova il bandolo della matassa, 65 a 54 a 3'07'' dalla fine. Persa di Stone poi di Rodriguez anche se Daye dalla lunetta non è preciso, 65 a 55. Fallo ai danni di Delaney che non sbaglia, 67 a 55 poi Chappell dalla lunga infila il 67 a 58. Punter  e Watt si scambiano due realizzazioni, Olimpia avanti di 9 lunghezze a 1' dalla fine. Tripla di Tonut e penetrazione di De Nicolao, Venezia prova a crederci, Delaney e Hines dalla lunetta realizzano solo 1 libero su 2, 71 a 65 e timeout Umana Reyer. Dal minuto di sospensione palla persa di Daye e fallo su Cinciarini, 2/2 e titoli di coda sul match.

Olimpia Milano-Reyer Venezia 76-67

Tabellini: 19 Delaney, 15 Punter, 12 Hines per Milano; 19 Watt, 12 Daye, 11 De Nicolao per la Reyer.