NBA - Kia Rookie Ladder: LaMelo Ball al primo posto dopo le prime tre settimane

14.01.2021 23:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Kia Rookie Ladder: LaMelo Ball al primo posto dopo le prime tre settimane

Il 2020-21 è una stagione non convenzionale per i rookie NBA: draft a novembre, niente Summer League, training camp brevissimi e preparazione in appena 34 giorni alla vita da professionista, controlli severi per contenere la pandemia. Torna anche la classifica di merito stilata dalla NBA, però.

Eppure molti di loro, al netto di infortunati come Killian Hayes, Obi Toppin, Jalen Smith, sono già riusciti a mettersi in evidenza. Ecco la classifica dopo le prime tre settimane di competizione, compilata da Steve Aschburner (Tutte le statistiche aggiornate a martedì 12 gennaio).

1. LaMelo Ball, Charlotte Hornets

Statistiche stagione: 12.4 ppg, 7.0 rpg, 6.0 apg

Può condizionare gli Hornets a diventare una squadra vincente, senza dimenticare la tripla doppia.

2. James Wiseman, Golden State Warriors

Statistiche stagione: 10.9 ppg, 6.1 rpg, 1.5 bpg

Con sole tre partite al college, ha fonito valore aggiunto immediato ai Warriors.

3. Tyrese Haliburton, Sacramento Kings

Statistiche stagione: 12.1 ppg, 2.7 rpg, 5.3 apg

Appena arrivato, è quasi il migliore dei giovani talenti dei Kings.

4. Anthony Edwards, Minnesota Timberwolves

Statistiche stagione: 13.6 ppg, 2.9 rpg, 2.0 apg

Farsi notare in una squadra come i Wolves non è facile, ma il ragazzo ha stoffa vera.

5. Patrick Williams, Chicago Bulls

Statistiche stagione: 10.3 ppg, 3.5 rpg, 1.0 apg

Sempre dalla panchina all'università, sempre da titolare tra i pro. Ai Bulls piace.

6. Tyrese Maxey, Philadelphia 76ers

Statistiche stagione: 10.5 ppg, 2.5 rpg, 2.2 apg

Cogliere l'opportunità - il modo in cui Maxey ha segnato 39 punti ai Nuggets con un roster ridotto dei Sixers - è essenziale per i rookie.

7. Payton Pritchard, Boston Celtics

Statistiche stagione: 8.6 ppg, 2.4 rpg, 3.1 apg

Gradino piuttosto alto per la selezione del Draft più bassa (n. 26), ma le giocate vincenti del 6 gennaio contro Miami sono da premiare.

8. Deni Avdija, Washington Wizards

Statistiche stagione: 7.0 ppg, 4.0 rpg, 2.2 apg

Tiene il campo come un giocatore affermato all'età di 20 anni.

9. Cole Anthony, Orlando Magic

Statistiche stagione: 9.5 ppg, 4.2 rpg, 3.1 apg

L'infortunio di Markelle Fultz significa più minuti, più sfide.

10. Saddiq Bey, Detroit Pistons

Statistiche stagione: 10.6 ppg, 4.7 rpg, 0.9 apg

Rimbalzista e profonda minaccia condividendo i riflettori di Detroit con Isaiah Stewart.