NBA - Lakers: la difesa, il primo orgoglio di Frank Vogel

12.10.2020 19:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Lakers: la difesa, il primo orgoglio di Frank Vogel

Al di là della tripla doppia di LeBron James e della vittoria della squadra simboleggiata dalle prestazioni di Rajon Rondo o Kentavious Caldwell-Pope, la straordinaria pressione difensiva dei Lakers nei primi tre quarti rimarrà il sigillo di gara 6 negli anni a venire.

E questa è la cosa che rende più orgoglioso il coach Frank Vogel. Negli ultimi due mesi, il gioco offensivo degli Heat, le opzioni e i profili sono stati pubblicizzati e analizzati in tutti i modi. Ma ieri sera, la squadra di Erik Spoelstra ha attraversato l'inferno in attacco.

L'abilità esterna del trio Robinson-Butler-Nunn all'inizio della partita ha rapidamente lasciato il posto al nulla e a una incertezza cronica soprattutto vicino al ferro, di fronte a un Anthony Davis che regnava supremo nell'area intorno al canestro e una pressione difensiva collettiva che ha completamente confuso la formazione di Jimmy Butler, esausto e irrisolto.

Il marchio di fabbrica di Vogel, l'aver convinto tutti a sacrificarsi in difesa per il bene comune. 

E 'qualcosa di cui sono molto orgoglioso, ha detto Frank Vogel in sala stampa. "Si può avere una grande difesa, una squadra di talento soprattutto difensiva, ma se non tutti lavorano insieme, se non tutti sono convinti dal progetto e non capiscono di doversi mettere in grado di soffocare un avversario togliendo la sua forza, non si raggiunge quel livello."

I 16 punti in contropiede e i 20 punti delle palle perse avversarie sono indici positivi che sottolineano l'impatto che lo sforzo del collettivo dei Lakers in difesa ha realizzato in questa partita: ". Siamo molto, molto orgogliosi della nostra prestazione difensiva di stasera."