UFFICIALE A - Aaron White è un nuovo giocatore dell'Olimpia Milano

14.07.2019 11:05 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
UFFICIALE A - Aaron White è un nuovo giocatore dell'Olimpia Milano

La Pallacanestro Olimpia Milano annuncia di aver firmato con un contratto di due anni il giocatore Aaron White, ala forte di 2.06, nato il 10 settembre 1992 a Strongsville, Ohio, proveniente dallo Zalgiris Kaunas.

“Io e la mia famiglia siamo felici di unirci all’Olimpia Milano e di lavorare con Coach Ettore Messina e i miei nuovi compagni, per tentare di competere ai massimi livelli per uno dei club più prestigiosi d’Europa. Non vedo l’ora di arrivare a Milano e mettermi al lavoro”, dice White. “Siamo felici di accogliere Aaron nella famiglia dell’Olimpia Milano. E’ un giocatore di alto livello, spirito ed energia, che aggiungerà valore alla nostra squadra. In bocca al lupo, Aaron!”, dice il general manager Christos Stavropoulos.

LA CARRIERA – Aaron White è cresciuto a Strongsville in Ohio e ha frequentato la locale high school. Nel 2011 ha cominciato la sua carriera universitaria ad Iowa dove è rimasto quattro anni. Nel 2013 ha giocato la Finale del NIT, nel 2014 e 2015 la sua squadra ha raggiunto il Torneo NCAA. E’ stato primo quintetto di esordienti nella Big Ten nel 2012, terzo quintetto assoluto nel 2013 e primo quintetto nel 2015 (16.4 punti per gara). Nei draft NBA del 2015 è stato scelto da Washington con il numero 49. Il suo primo anno da professionista l’ha trascorso a Bonn in Germania (11.3 punti per gara in Eurocup, 13.4 nella Bundesliga), poi è passato allo Zenit San Pietroburgo in Russia (più 16 gare di Eurocup) e nelle ultime due stagioni ha giocato nello Zalgiris Kaunas, raggiungendo le Final Four di EuroLeague del 2018 e vincendo il titolo lituano in ambedue le occasioni.

NOTE – Nel 2013, White ha giocato con la Nazionale americana le Universiadi di Kazan. E’ stato il primo giocatore nella storia di Iowa a produrre una doppia doppia nella sua prima partita collegiale. I suoi diritti NBA sono stati ceduti nell’estate del 2019 a Brooklyn.