LBA - Per Trento infrasettimanale alla BLM Group Arena: arriva Trieste

12.04.2021 17:28 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Per Trento infrasettimanale alla BLM Group Arena: arriva Trieste

I bianconeri dell'Aquila Trento (10-14) nel 27esimo turno di campionato cercano alla BLM Group Arena il quarto successo consecutivo in casa per agganciare l'Allianz Trieste (11-13) in classifica: mercoledì 14 aprile palla a due alle 20.00, diretta Eurosport Player e Radio NBC. I possibili quintetti e tre cose da sapere.

Possibili quintetti

Trento
G – Gary Browne, G – Victor Sanders, F – Jeremy Morgan, F – Luke Maye, C – JaCorey Williams

Trieste
G – Juan Fernandez, G – Milton Doyle, F – Mike Henry, F – Matteo Da Ros, C – Marcos Delia

1) Casa

I bianconeri dopo il pesante successo esterno a Desio contro Cantù sono saliti a quota 20 punti in classifica, un bottino che li ha lanciati a ridosso delle posizioni che valgono i playoff: i quattro successi nelle ultime cinque giornate di campionato hanno rilanciato le ambizioni di un gruppo che ora ha messo sei punti di distanza tra sé e il 15esimo posto in classifica, e che a quattro partite dal termine della regular season prova a cavalcare uno dei migliori momenti della stagione in termini di risultati per chiudere nel miglior modo possibile la stagione sportiva 2020-21. 

La Dolomiti Energia torna in campo alla BLM Group Arena, dove ha vinto le ultime tre partite consecutive in campionato con Milano, Brescia e Venezia e dove cercherà di vendicare la sconfitta dell'andata contro Trieste, la formazione che precede i trentini in classifica a quota 22 punti. 

2) Trieste

La squadra di coach Dalmasson occupa la settima posizione in graduatoria grazie agli 11 successi già conseguiti in regular season: i biancorossi però sono reduci da tre sconfitte consecutive che rischiano di compromettere i sogni playoff di una piazza storica abituata a occupare le posizioni di vertice della classifica. 

I due migliori realizzatori stagionali dell'Allianz sono gli esterni Milton Doyle (12,6 punti) e Myke Henry (11,6), due giocatori dal grande potenziale offensivo con buon tiro da fuori e capacità di coinvolgere i compagni creando spazio e occasioni per la batteria di tiratori giuliana. Dall'arco è un'autentica sentenza l'azzurro Davide Alviti, grande protagonista nel match di andata e giocatore da 10,6 punti di media in campionato con il 46% da tre. L'ex Treviso è uno dei giocatori di riferimento di Trieste anche nei momenti caldi delle partite, dove i panni del trascinatore spesso li porta il play italo-argentino Juan Fernandez (10,2 punti e 5,0 assist di media). 

Sotto canestro fanno la voce grossa due lunghi "vecchia maniera" come Marcos Delia (19 punti all'andata) e DeVonte Upson, mentre dalla panchina coach Dalmasson può attingere a piene mani dall'esperienza e dalla mano educata di giocatori come Daniele Cavaliero, Tommaso Laquintana (6,5 punti), Matteo Da Ros e l'ala lettone Andrejs Grazulis (8,3 punti e 5,5 rimbalzi di media). 

3) Tre pari

Nei sei precedenti tra le due squadre, Trento e Trieste si sono divisi equamente la posta in palio: tre successi per parte, con i giuliani capaci di imporsi per due volte all'Allianz Dome quest'anno prima in Supercoppa e poi nel match di andata di campionato. In tutte e sei le sfide ha sempre vinto la squadra in casa. 

Nel 12esimo turno di regular season Trieste si è imposta 92-82, superando di slancio un'Aquila mai in grado di pareggiare i forsennati ritmi offensivi dell'attacco dei padroni di casa nonostante un JaCorey Williams da 25 punti a referto.