A1 Femminile - Costa Masnaga in trasferta a Bologna

09.11.2019 10:21 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Costa Masnaga in trasferta a Bologna

Dopo la prima e bellissima vittoria stagionale nel derby contro Broni, arriva un altro esame importante per Basket Costa, che dovrà affrontare a domicilio l'altra neopromossa, ovvero la Virtus Segafredo Bologna.
Anche Bologna nell'Opening Day di Chianciano Terme ha rischiato di fare il colpaccio, vedendosi soffiare la vittoria da Broni proprio al fotofinish, 76-79, combattendo sul campo di una big come Ragusa nella seconda giornata, 76-68, e trovando i primi due punti stagionali al terzo turno contro Vigarano, 73-65. Nelle ultime due giornate sono arrivate due sconfitte: prima a Empoli, 77-66, e poi la netta battuta d'arresta in casa di Geas Sesto San Giovanni, 103-66. Al momento le bolognesi sono a pari merito in classifica con la Limonta Sport Costa Masnaga a quota 2, anche se la posizione non rispecchia certamente la qualità della formazione a disposizione di coach Giroldi. Tra le atlete di punta del roster felsineo troviamo sicuramente D'Alie, compagnia della nostra Giulia Rulli in Nazionale 3x3, la bomber Salvadores, top scorer in campionato con 21.4 punti di media, Kaylon Williams, 10.6 punti di media, Tassinari, Tava, Micovic e Begic (le ultime due in doppia cifra rispettivamente con 10.3 e 13.4 punti di media).


Virtus Segafredo Bologna ai raggi X
La Virtus Segafredo Bologna, ha segnato in media 69.8 punti, tirando con il 50% da 2, il 28% da 3, il 74% ai liberi, ma è una delle squadre che fanno più fatica a rimbalzo con solo 29 carambole a partita. La migliore realizzatrice è Salvadores (21.4 punti di media), seguita da Begic (13.4 pt), Williams (10.6 pt) e Micovic (10.3 pt). A rimbalzo spicca ancora Begic (7.8 di media) seguita da Williams (4.8), mentre negli assist domina D'Alie (3.2 di media).

Il punto di coach Seletti
Coach Paolo Seletti presenta l'impegno di Bologna: "L'entusiasmo per la vittoria l'abbiamo sentito, sopratutto nelle ragazze più giovani. I due punti ci hanno dato più ossigeno, ma c'è enorme bisogno di restare affamati. Sarà questa la chiave per domani sera: giochiamo contro una squadra di primissimo piano che ha giocatrici di enorme talento. Bologna ha avuto un calendario complicato all'inizio, qualche passaggio a vuoto, ma in realtà offensivamente è una squadra che vale le prime 4-5 del campionato. Abbiamo tante piccole che devono riuscire a mettere dei granelli negli ingranaggi della loro transizione offensiva, anche perché se la mettiamo sul piano del talento e degli uno contro uno Bologna sicuramente ci è superiore. Dovremo metterla su un piano diverso, quello dell'organizzazione, e cercare di difendere di squadra. Il contributo delle under sarà molto importante anche per gestire meglio le senior: mischieremo come sempre i quintetti, rientrerà Giorgia Balossi e proveremo a rendere ancora più profonda la rotazione. L'obiettivo per tutto il campionato è, in ogni caso, quello di giocarle tutte e cercare di tenere aperte le partite il più a lungo possibile e vedere se poi ci scappa il colpaccio, come è successo con Broni, spostando la pressione sulle spalle delle nostre avversarie".