EuroLeague - Tutti i numeri dell'Olimpia Milano nella stagione 2020-21

15.04.2021 18:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: OlimpiaMilano.com
EuroLeague - Tutti i numeri dell'Olimpia Milano nella stagione 2020-21

L’Olimpia giocherà i playoff di EuroLeague per la seconda volta nell’era moderna (dal 2000), la prima dal 2014. Li ha conquistati assicurandosi 21 vittorie stagionali, record di club nella massima competizione europea. Il precedente risaliva alla stagione 2013/14 con un’altra formula quando l’Olimpia vinse cinque partite nella regular season, 10 nelle Top 16 e una nei playoff arrivando a quota 16. Sono record anche le 10 vittorie esterne.

L’Olimpia ha vinto due volte con il Real Madrid: il successo nella partita di andata ha interrotto una serie di 14 sconfitte in fila; quella di Madrid è stata la seconda vittoria della storia societaria nella capitale spagnola, ma la prima (11 novembre 2003) avvenne in Uleb Cup (attuale Eurocup). Il bilancio nella massima competizione europea a Madrid era di 0-16 e includeva la finale di Coppa dei Campioni del 1967. Un’altra striscia spezzata è stata quella di Tel Aviv, dove l’Olimpia ha interrotto un digiuno di vittoria che durava dal 1987, 33 anni. A Istanbul contro l’Efes ha chiuso una striscia di 15 sconfitte esterne consecutive con la squadra turca. E in questa stagione, l’Olimpia ha anche vinto contro il CSKA per la prima volta dopo 10 sconfitte e a Mosca dopo 11 anni.

Una parte importante della stagione è stata costruita attraverso i turni doppi. L’Olimpia ne ha giocati ben 10 per 20 gare e un bilancio di 13-7 che comprende sette vittorie in trasferta e altrettante nella seconda partita del “back to back”. La squadra ha anche stabilito il nuovo record di società per la miglior prova di tutti i tempi nel tiro da due, quando ha fatto 24/32 contro il Maccabi, pari al 75.0%. Inoltre, i 102 punti segnati a Mosca contro il Khimki hanno pareggiato la quinta miglior prestazione offensiva dell’Olimpia in era EuroLeague, ma sono stati la migliore prova in trasferta senza l’ausilio di un tempo supplementare. L’Olimpia ha finito seconda nel tiro da tre e prima per minor numero di palle perse.