Europei U18 Femminili: l'Italia nei quarti trova la Francia

Nella rassegna continentale in corso a Creta,l'Italia ha superato la Lettonia d'autorità ed ora si gioca la chance medaglia con la Francia
11.08.2022 10:00 di Eduardo Lubrano Twitter:    vedi letture
Europei U18 Femminili: l'Italia nei quarti trova la Francia

Ci sono tante belle cose nella vittoria dell’Italia sulla Lettonia, 74 a 64, che proietta la nostra squadra ai quarti di finale con la Francia. E questa è la prima cosa, tutt’altro che scontata. Poi che le ragazze sono state capaci di smentire ogni valutazione sulla loro empatia ed emotività sulla partita espressa dal sottoscritto nel post di ieri. Meno importante ma decisiva e soprattutto buon per loro. Che qualcosa fosse cambiato s'è visto quando durante il riscaldamento tra secondo e terzo quarto le ragazze si sono riunite in cerchio per un minuto circa insieme a coach Lucchesi. Cosa si siano dette deve rimanere tra loro, fatto sta che finora non s'era visto. 

Terzo: c’è una squadra che sa giocare insieme,  di squadra a pallacanestro, oltre Matilde Villa. L’idea di Giovanni Lucchesi di farla partire dalla panchina nella gara con le lettoni ha dato frutti perché da quando è entrata, la nostra numero 6 ha preso in mano la squadra facendo quello che sa fare molto bene: segnare e far segnare le compagne. Il tabellino della partita – che trovate qui – rivela che Zanardi è stata la migliore da questo punto di vista, ma anche Blasigh ha iniziato alla grande. Anzi nel primo quarto sono state proprio loro due a trainare l’Italia.

Poi come un crescendo le azzurre hanno giocato sempre meglio, sopperendo alla maggior fisicità e capacità di andare a rimbalzo della Lettonia, con transizioni rapide e selezioni di tiro piuttosto buone. Ed un po' alla volta son venute fuori altre protagoniste sin qui accese solo a corrente alternata. I tiri da tre di Virginia Tempia, la posizione sotto canestro di Arianna Arado, finalmente i canestri da tre di Eleonora Villa e a solidità difensiva di Ilaria Bernardi che poi in attacco ha fatto canestri di importanza capitale, come quello del 55 a 44 a due minuti dalla fine del terzo quarto che ha sancito il primo vantaggio consistente italiano e quello del 69 a 52 a metà del quarto periodo che poteva essere quello decisivo.

In realtà lo è stato perché nonostante da questo momento le ragazze con la maglia azzurra abbiano un po' staccato la spina della concentrazione, la Lettonia non ha avuto la forza di recuperare più. Quindi bene ed ora sotto con la Francia che per adesso sembra uno schiacciasassi: 83 punti a partita, il 44,7% dal campo, 49,8 rimbalzi di media (seconda), 23 assist ogni 40 minuti. La vittoria con la Lituania autorizza il pensiero di una squadra concentrata, la nostra, con la voglia di “mangiarsi” l’avversaria. Vedremo però perché l’asticella è tanto alta.

Si gioca giovedì 11 agosto alla Heraklion Arena “Dyo Aoriaka” alle 15.45 ora italiana con diretta sul canale YouTube della Fiba.