UFFICIALE A2 - L’Orlandina piazza il colpo Tevin Mack

UFFICIALE A2 - L’Orlandina piazza il colpo Tevin Mack

Orlandina Basket è lieta di comunicare l’ingaggio di Tevin Mack. L’atleta USA ha firmato un contratto annuale, valido fino al 30 giugno 2022.


Mack, nato il 1 maggio 1997 a Columbia, nella Carolina del Sud, è una guardia/ala di 198 cm per 103 kg, alla sua seconda esperienza in Europa.


Lo scorso anno infatti approda oltreoceano in Kosovo, al KB Prishtina, dove risulta il secondo miglior marcatore della Kosovo Basketball Superleague con 24,5 punti a partita.


Considerato come uno dei migliori prospetti statunitensi ai tempi dell’High School, Tevin approda alla Texas University nella stagione 2015/16, per diventare il miglior scorer della squadra l’anno successivo con 14.8 punti di media e il 39% da 3 punti.


Rimasto un anno fermo, a causa delle regole NCAA sul cambio di canotta al college, torna sul parquet nella stagione 2018/19 con la maglia dell’Università dell’Alabama. Per lui 9 punti a gara con il 50% dal campo in 34 partite disputate.


L’ultimo anno in NCAA lo disputa alla Clemson University, dove in 31 incontri disputati mette a segno 12.2 punti a partita, conditi da 5.2 rimbalzi. Poi il passaggio oltreoceano in Kosovo, prima dell’approdo odierno all’Orlandina Basket.


Nel corso della sua carriera ha rappresentato gli USA in diversi tornei giovanili, ottenendo la medaglia d’oro alle Universiadi del 2019, disputatesi proprio in Italia a Napoli, chiudendo la rassegna con 9.5 punti e 4.3 rimbalzi di media in 6 partite.


«Imprevedibilità e fisicità - dichiara il Presidente Enzo Sindoni - sono le due qualità di Mack che per prime hanno colpito il nostro staff. Viene da Clemson, come Terrell McIntyre, il cui giudizio positivo ci ha ulteriormente convinto sulla bontà della scelta. Per questo la sua firma sul contratto mi ha riempito di gioia.
Il progetto dell'Orlandina 21/22 è affascinante, giovane e innovativo come non mai. E Tevin Mack, coniugando qualità e spettacolo, ne sarà uno dei più attesi protagonisti.»


«Sono davvero molto felice - dice Tevin - di iniziare questa avventura a Capo d’Orlando, non vedo l’ora di cominciare. Terrell McIntyre, uno dei miei coach a Clemson, mi ha parlato molto bene della città, della società e di tutta l’organizzazione. Non vedo l’ora di conoscere tutti, sono sicuro che disputeremo una grande stagione. E’ una grande occasione per me.»