A2 - Supercoppa: l'Urania Milano regola alla grande Treviglio

18.10.2020 20:02 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Supercoppa: l'Urania Milano regola alla grande Treviglio

Netta battuta d’arresto della Bcc Treviglio nella seconda giornata del “Girone Giallo” di Supercoppa LNP. La squadra di Cagnardi esce sconfitta dal PalaIseo di Milano per 85-58 a favore di un’ottima Urania. Match condizionato sin dalle prime battute con la Bcc, tradita dalle scarse percentuali al tiro, costretta a recuperare già dalla prima frazione un divario pesante. Pepe (21) il miglior realizzatore di Treviglio; per l’Urania: Langston 20 e Raivio 18.

IL MATCH. Cagnardi è ancora privo di Frazier ma recupera Nikolic, subito in campo con Taddeo, Pepe, Reati e Borra. Bossi, Raivio, Montano, Piunti e Langston per Villa.

Primo quarto tutto ad appannaggio dell’Urania. In avvio il quintetto biancorosso si iscrive a referto con tutti gli effettivi dopo pochi minuti (10-4), la Bcc perde qualche pallone di troppo in attacco e la bomba di Bossi in transizione costringe Cagnardi al timeout (15-6). L’inerzia non cambia e l’Urania, perfetta al tiro dalla lunga ed efficace in contropiede, scappa via (21-6). Negative, invece, le percentuali da fuori (0/5) di una Blu che si ritrova sul 29-13 al termine del primo periodo.

La reazione di Treviglio arriva ad inizio secondo quarto. Spinta da Reati e dalla tripla di Sarto, che sblocca il tabellino dalla lunga, la Bcc dimezza lo svantaggio (33-25). Montano firma il nuovo parziale Urania a cui provano a rispondere Sarto e Borra (44-32). I padroni di casa sono però impeccabili dall’arco e sul finale allungano nuovamente con le bombe di Piunti e Montano, 54-32 all’intervallo.

Al rientro in campo attacchi spuntati ambo i lati con i padroni di casa ad amministrare il margine. Langston è un fattore, Nikolic e Pepe provano a rendere meno amara la serata (64-43). Antisportivo per Borra prima e per Raspino poi, Urania avanti 70-50 all’ultimo intervallo lungo.

La tripla di D’Almeida e il canestro di Pepe danno un sussulto alla Blu che di li a poco perde prima Sarto e poi Pepe per falli (70-55). Un doppio antisportivo a Raivio e D’Almeida scalda gli animi, le triple di Montano e Raivio scrivono i titoli di coda in anticipo (79-55). L’Urania gestisce e porta a casa il match. Termina 85-58

Urania Milano - BCC Treviglio 85-58 (29-13, 25-19, 16-18, 15-8)

Urania Milano: Wayne Langston 20 (9/18, 0/1), Nik Raivio 18 (6/7, 1/3), Matteo Montano 16 (1/2, 4/6), Stefano Bossi 12 (1/5, 2/6), Giorgio Piunti 10 (2/3, 2/2), Daniele Pesenato 4 (2/3, 0/0), Tommaso Raspino 3 (1/4, 0/0), Matteo Franco 2 (0/1, 0/1), Andrea Benevelli 0 (0/0, 0/0), Vittorio Lazzari 0 (0/0, 0/0), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/0), Matteo Cavallero 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 20 - Rimbalzi: 33 5 + 28 (Nik Raivio 9) - Assist: 23 (Stefano Bossi 9)

BCC Treviglio: Simone Pepe 21 (6/7, 2/9), Davide Reati 7 (3/6, 0/8), Ursulo D’almeida 7 (0/2, 1/2), Jacopo Borra 6 (2/5, 0/1), Mitja Nikolic 6 (3/4, 0/4), Alvise Sarto 6 (0/0, 2/4), Matteo Bogliardi 4 (2/3, 0/1), Luca Manenti 1 (0/0, 0/0), Vincenzo Taddeo 0 (0/2, 0/2), Soma Abati toure 0 (0/0, 0/0), J.j. Frazier 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 - Rimbalzi: 31 7 + 24 (Davide Reati, Jacopo Borra 7) - Assist: 15 (Matteo Bogliardi 7)